Roma, 13 feb – Secondo l’agenzia europea della guardia di costiera e di frontiera, comunemente chiamata Frontex, gli sbarchi di migranti in Italia sono in continua crescita. “Il numero di arrivati in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale a gennaio è salito a oltre 4.800, il doppio rispetto al mese precedente, quando le attività dei trafficanti erano state colpite dai i combattimenti vicini alle aree di partenza e dal cattivo tempo”. Si legge in una nota di Frontex. Insomma, l’agenzia europea traccia un quadro decisamente allarmante e sostiene che in Italia il flusso dei migranti non è stato affatto limitato, anzi.

Il Viminale ha però risposto a Frontex stizzito, sostenendo il contrario e fornendo altri numeri: “Sono 4.731 i migranti sbarcati in Italia nel 2018, dall’1 gennaio ad oggi, il 50% in meno dello stesso periodo dello scorso anno, quando gli arrivi erano stati 9.448. Ancora più netta la diminuzione degli stranieri giunti partendo dalla Libia: 3.534 nel 2018, contro i 9.007 dello scorso anno (-61%). Gli eritrei sono in testa tra le nazionalità dei nuovi arrivati (1.312), seguiti da tunisini (763), pakistani (279) e nigeriani (252). I minori non accompagnati sono 621. I richiedenti asilo trasferiti in altri Paese europei secondo il principio della relocation sono 11.934”, si legge nella nota diffusa.

Sembra però una debole difesa, perché in ogni caso i numeri che riguardano i nuovi arrivati sono impressionanti. Per non parlare dei reati commessi, degli stranieri in carcere in Italia, del continuo senso di insicurezza che avvertono i cittadini italiani nelle proprie città. E’ dura insomma sostenere che il governo italiano abbia fatto tutto il possibile almeno per ridurre l’arrivo degli immigrati negli ultimi anni. Al di là dei numeri forniti da Frontex, c’è un problema di porte che ci ostina a tenere aperte.

Alessandro Della Guglia

Commenti

commenti

3 Commenti

  1. Il governo italiano è complice e colluso con i piddini sorosiani,con le ong pro invasione , con le consorterie filoislamiche e con le pseudo associazioni per la vergognosa accoglienza in hotel stellati alla delinquente feccia africana………siamo pieni di merda,dove ti muovi,piazze, mercato, centri commerciali te ne trovi in ogni dove,neri zingari,magrebini….. o ti offrono droga o ti chiedono soldi , spesso ti strattonano e non puoi nemmeno reagire poiché se li spingi con forza e per caso si fanno maluccio ti becchi la denuncia per razzismo contro le infami risorse boldriniane…….per cui il minniti non ci prenda per il fondoschiena che la puzza di letame in Italia è insostenibile e di finti profughi , africani o asiatici che siano , ne abbiamo a quintali da mantenere e sfamare ……….da cinque anni la sinistra ci prende per il deretano……..altro che sbarchi dimezzati,li andiamo a prendere e ce li dobbiamo tenere.

  2. Pare che la Bonino abbia affermato che è stato Renzi a voler che sbarcassero tutti in italia. Siccome i media hanno memoria a comando, è bene rimarcarlo ad ogni occasione. si si.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here