Il segreto di papà: favole gay negli asili umbri

segretopapaPerugia,  19 Feb – Il segreto di papà, questo il titolo della fiaba gay diffusa in molti asili umbri, da Perugia a Terni, da Marsciano a Città di Castello, e parte di una trilogia di volumi (Educare alla diversità) pubblicati dall’Unar (ufficio nazionale anti discriminazioni razziali), distintosi recentemente anche per il videogioco “antirazzista” (o meglio, diversamente razzista, come spieghiamo qui) Nei miei panni.


Il racconto è parte integrante di un progetto contro l’omofobia: suo obiettivo sarebbe cominciare a trattare argomenti sensibili a partire dall’età di 3 anni. Ma veniamo alla storia de “Il segreto di papà”: racconta la vicenda di Giulia e Carlo, 2 bambini con genitori separati. Ad un anno dalla separazione la mamma ha invitato a stare con lei il nuovo compagno: Ale. Ma di Ale poco interessa agli estentori della fiaba, meglio concentrarci su papà. Papà è sempre misterioso e sembra abbia qualcosa da nascondere. I bambini sono in apprensione. Ma un giorno finalmente presenta a Giulia e Carlo il suo “segreto“: si chiama Luca.

Giulia sembra felice, mentre Carlo appare preoccupato perché nella sua scuola la parola gay non è ben vista. Ma entra in campo la sua maestra a risolvere la situazione, spiegando agli alunni che gay significa “allegro“.
Tutto sembra volgere al meglio ma un velo di tristezza attraversa la storia: il papà confessa ai bimbi che lui e Luca si vogliono bene e “se potessero si sposerebbero“. Insomma, è solo colpa dell’oscurantista Italia se la fiaba non può avere un completo lieto fine.

fiabamaestra

Intanto, anche centinaia di genitori dei bambini degli asili umbri stanno contribuendo a rovinare la magia della “fiaba gay” minacciando di ritirare i loro figli dalle scuole se non interromperanno l’attività, per la quale oltretutto non è prevista un’esenzione ma che viene effettuata nelle ore obbligatorie per tutti i piccoli alunni.

Cristiano Coccanari

 

Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.