Immigrati ItaliaRoma, 22 apr – Dai dati Eurostat emerge un primato italiano decisamente emblematico della politica attuata dal governo Renzi e perseguita poi con ostinazione anche dal governo Gentiloni. Siamo la prima Nazione Ue per concessione di cittadinanza agli immigrati. Le tre nazionalità che più delle altre hanno ottenuto il privilegio di ricevere la cittadinanza italiana sono albanesi, marocchini e romeni. I dati che emergono oggi sono relativi all’anno 2015, ultimo preso in considerazione dall’Eurostat. L’Italia ha concesso la cittadinanza a 178.035 persone, di cui il 19,7% albanesi, il 18,2% marocchini e l’8,1% romeni.

Il secondo Stato dell’Unione Europea che ha concesso più nazionalità è la Gran Bretagna (fresca però di Brexit) con 118mila, poi la Spagna con 114.351, la Francia 113.608, e la Germania con 110.128. L’Italia è oltretutto la Nazione dell’Ue che più ha concesso la nazionalità a marocchini (37,7% delle nazionalità totali concesse dai 28), agli albanesi (72,6%), ai romeni (50,7%), ai cittadini del Bangladesh (51,6%), ai filippini (28,9%), ai senegalesi (42,8%), ai ghanesi (38,6%), ai serbi (30,2%) e agli egiziani (56,7%).

Eugenio Palazzini

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here