Gentiloni maloreRoma, 11 gen – Lieve malore per il primo ministro Paolo Gentiloni al rientro da Parigi, per il quale è stato necessario un piccolo intervento. Il fatto è avvenuto intorno alle 22 di ieri sera, quando Gentiloni accompagnato dai familiari si è recato al Policlinico Gemelli di Roma, dove è emersa la necessità di una piccola operazione. L’intervento, un’angioplastica ad un vaso periferico, è perfettamente riuscita e ora Gentiloni sta bene. Dovrà rimanere in ospedale per qualche giorno. Dovranno così essere rimandati i prossimi appuntamenti in agenda, tra cui l’incontro di domani con il premier britannico Theresa May.

Il primo ministro era appena tornato dal vertice bilaterale con Francois Hollande, dove Gentiloni aveva rafforzato l’intesa con Parigi già sviluppata da Renzi nell’ultimo anno, criticando in particolare l'”ossessione per le regole di bilancio” che dovrebbe essere sostituita dal lavoro su “crescita e occupazione”. La visita del primo ministro in Francia rientra nel tour di “rito” di ogni neo premier, all’interno del quale rientrava anche la visita a Londra di domani. La prossima settimana, se Gentiloni dovesse rimettersi in tempo, è previsto l’incontro con Angela Merkel.

Davide Romano

Commenti

commenti

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + tre =