Roma, 16 mar – Sorprende i ladri nel magazzino e viene preso a botte. E’ in fin di vita Massimo Cristofanilli, fattorino romano  di 55 anni, colpevole soltanto di aver scoperto due persone intente a trafugare un capannone di articoli da pesca in zona Magliana. Secondo quanto riportato da Il Messaggero l’uomo, massacrato di botte, si trova da tre giorni nel reparto rianimazione dell’ospedale San Camillo di Roma. Il fattorino ha tentato di avvisare telefonicamente il custode del magazzino, ma i malviventi lo hanno preso a calci e pugni per poi colpirlo con una mazza di ferro diretta al volto e all’addome.

Uno dei ladri è stato visto dal custode sopraggiunto sul posto, ma aveva il volto coperto da un passamontagna. “Era incappucciato – ha spiegato agli investigatori il custode – ha anche tentato ripetutamente di mettermi sotto con il furgone“. Gli agenti della mobile coordinati da Luigi Silipo stanno adesso visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza per capire se sarà possibile identificare i due ladri.

Eugenio Palazzini

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here