brumottiSavona, 19 ago – Porge l’altra guancia Vittorio Brumotti, il campione di bike trial noto al grande pubblico per essere anche inviato speciale di “Striscia la notizia”.

L’uomo è stato aggredito insieme al padre martedì sera mentre percorreva in bicicletta il tratto di provinciale tra Toirano e Bardineto, in provincia di Savona. Brumotti era seguito da alcuni amici in auto quando questa è stata raggiunta da una seconda vettura con a bordo un gruppo di persone che il ciclista stesso ha identificato come “straniere”.

La bassa velocità con la quale padre e figlio procedevano ha fatto scattare un banale diverbio, presto sfociato in una colluttazione. Brumotti e il padre, che hanno visto quanto stava accadendo alle loro spalle, hanno abbandonato le bici e sono intervenuti per sedare il diverbio, ma a loro volta sono stati aggrediti rimediando pugni al volto.

A giudicare dalle foto postate da lui stesso sul suo profilo Twitter, l’inviato di “Striscia” sembrerebbe aver avuto la peggio. Padre e figlio sono poi stati trasportati in codice giallo all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. La prima preoccupazione di Brumotti, tuttavia, è stata quella di fare proclami antirazzisti: “Ragazzi sto meglio ! Tra poco farò un piccolo intervento e sarò più forte di prima!non odiate gli stranieri vi prego!”, ha twittato. Contento lui…

Giorgio Nigra

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × due =