cruscaRoma, 9 ago – E’ stato hackerato della notte da Phenomen DZ, che nel suo profilo twitter si autodefinisce “Hacker dello stato islamico”, il sito ufficiale dell’Accademia della Crusca, www.accademiadellacrusca.it. L’hacker dichiara sempre sui social di essere residente in Algeria.

Nel sito compaiono un video e un lungo messaggio in inglese su sfondo nero, sotto la scritta “I love Islamic State”. “Quando Usa, Iran e sionisti – scrive l’hacker dell’Isis in un inglese stentato – uccidono musulmani in Iraq, Palestina, Afghanistan, Vietnamnessuno ascolta i latrati dei media. Ma quando lo Stato Islamico viene a difenderci,voi rispondete con coalizioni. E voi vi incontreretecon bombardieri suicidi! Io difendo la mia religione e i miei fratelli e sorelle perché il vostro governo è il vero terrorista. Con il suo supporto o il suo silenzio. Questa guerra è appena iniziata. E sarà per noi Insha Allah”.

E’ invece ancora online il forum del sito, installato sul dominio di terzo livello forum.accademiadellacrusca.it.

L’Accademia della Crusca, nata a Firenze tra il 1570 e il 1580, dopo essere stata per secoli un punto di riferimento per i cultori della lingua italiana, con l’avvento di internet è diventata anche un sito di grandissima rilevanza per le ricerche web riguardanti il corretto uso dell’italiano. E’ un attacco diretto quindi, quello degli hacker dell’Isis, a una delle istituzioni più importanti per la valorizzazione della lingua e della cultura italiana.

L’Accademia della Crusca in mattinata ha reso noto tramite il proprio profilo Twitter che i propri tecnici stanno lavorando per il ripristino del sito.

Cristiano Coccanari

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × uno =