Letta chiama un uomo del Fmi a vigilare sulla spending review

Cottarelli

Nel discorso tenuto al Senato, Enrico Letta ha svelato il nome del commissario per la spending review : Carlo Cottarelli. Il curriculum di Cottarelli parla chiaro, master alla London School of Economics di Londra, un passato in Bankitalia, dal 1988 lavora presso il Fondo Monetario internazionale, nel quale ha ricoperto diversi ruoli in vari dipartimenti, quello Europeo, quello specializzato in Mercati Finanziari e Monetari, nel dipartimento Revisione, per poi approdare nel dipartimento che attualmente dirige, il dipartimento Affari Fiscali.


La scelta di prendere un uomo del Fmi appare orientata a “rassicurare” un organismo il cui giudizio fa oscillare gli indici delle borse mondiali, una scelta che di sicuro piacerà al mondo della finanza, forse meno agli italiani che a causa del collasso finanziario hanno visto precipitare vertiginosamente la loro situazione economica.

Rolando Mancini

Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.