Fuck the Eu: se gli alleati ci mandano affanculo

obama_flipping_the_birdRoma, 7 feb – “Fuck the Eu”.  Non occorre essere esperti anglisti per comprendere e tradurre il pensiero del vicesegretario di Stato americano, Victoria Nuland. “L’Unione europea si fotta”: secondo il file-audio pubblicato su YouTube è questo il contenuto della conversazione fra la Nuland e l’ambasciatore Usa in Ucraina, Geoffrey Pyatt.

Alla notizia sono seguite le scuse della Nuland e una nota della portavoce del Dipartimento di Stato, Jen Psaki, che accusa Mosca di aver intercettato e diffuso la telefonata: “Certamente pensiamo che questo sia un nuovo colpo basso dello spionaggio russo”.


L’argomento della chiacchierata era la questione ucraina, sulla quale evidentemente Washington ritiene che la posizione europea sia troppo poco servile. Nella registrazione si sente chiaramente la Nuland che riferisce a Pyatt di aver parlato di un piano per la pacificazione in Ucraina con il sottosegretario per gli Affari politici delle Nazioni Unite, l’americano Jeffrey Feltman. A un certo punto, la Nuland mette in guardia l’ambasciatore sulla possibilità che il capo dell’opposizione ucraina diventi primo ministro: “Non penso sia una buona idea”. Poi la battuta su Bruxelles: “E per quel che riguarda l’Unione Europea… vada a farsi fottere”.

Basteranno gli insulti per risvegliare un minimo di orgoglio negli eurocrati? Purtroppo c’è da dubitarne…

Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.