gerGerusalemme, 24 ott – La capitale di Israele ha 800 mila abitanti di cui il 39% di origine araba. Loro hanno scelto di boicottare l’elezione del sindaco di Gerusalemme. Gli arabi sono così poco interessati alle elezioni che nemmeno conoscevano i nomi dei due sfidanti: il religioso Moshe Leone, sotenuto dal partito estremista Shas, e il laico Nir Barkat, milionario della tecnologia e sindaco uscente. È di poche ore fa la notizia ufficiale della vittoria di Barkat. Ma agli arabi questo non importa.
La città israeliana è ormai diventata invivibile per i cittadini di etnia araba, che abitano la parte est . “Il bidone della spazzatura qui non è stato ritirato per una settimana – ha detto Kawa, una cittadina di Gerusalemme est – è una discriminazione che non sarebbe avvenuta dall’altra parte della città”.

 

“Le persone non possono costruire sulla loro terra – ha detto Mohammed Abdo, del quartiere Wadi Joz – ma un colono israeliano può acquistare un terreno e costruirci il giorno dopo. Hanno colpito gli arabi con le tasse comunali ma non ci danno niente”. I cittadini arabi lamentano il totale stato di abbandono in cui versa Gerusalemme est dove, ad esempio, non esiste un solo parco giochi per bambini, a fronte dei dieci esistenti a Gerusalemme ovest.
L’Ufficio del Presidente dell’Autorità palestinese Mahmoud Abbas ha sollecitato gli abitanti di Gerusalemme Est a stare lontano dal ballottaggi. “Partecipare significherebbe legittimare l’annessione di Gerusalemme, e questo non è la nostra volontà – ha detto Abdallah Abdallah , un legislatore palestinese che è vice commissario per le Relazioni Estere per il movimento Fatah di Abbas. I palestinesi stanno infatti negoziando con gli israeliani per conferire a Gerusalemme est lo status di capitale e non sono disposti ad accettare interferenze nella sovranità.

Michael Mocci

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × cinque =