alba dorataAtene, 23 ott – Prima c’erano le leggi ad personam, ora si fanno le leggi contro i gruppi politici. Il Parlamento greco, ieri notte, celerissimo ha approvato la sospensione del finanziamento pubblico ad Alba Dorata con il voto di 235 deputati su 300. La motivazione è stata l’uccisione di un rapper antifascista da parte di un uomo che non è stato riconosciuto come militante del movimento nazionalista greco e su cui la magistratura sta indagando. Alba Dorata è un organizzazione criminale e violenta, dicono, ma di prove non c’è traccia.
In sostanza, a causa di un processo non ancora concluso e, a tratti molto controverso, si sospende il finanziamento pubblico al terzo partito greco. C’è qualcuno che sa interpretare la democrazia peggio dell’Italia.
Forse violenti sono quelli che creano inchieste ad hoc per eliminare avversari politici scomodi, che usano gli strumenti della democrazia per togliere potere al popolo, che si appellano alla libertà per togliere libertà.

A dimostrare la malafede del Governo greco c’è questo dato: al suo ingresso in Parlamento, Alba dorata aveva proposto di tagliare i finanziamenti per tutti i gruppi politici motivando che quei finanziamenti andavano al popolo che ne aveva più diritto. La proposta fu ritenuta incostituzionale e bocciata.

Inoltre Alba Dorata, nel suo sito ufficiale ha denunciato che nel 2012, i partiti greci hanno incassato il 50% in più di quel che dovevano e che nei prossimi giorni riceveranno un bel bottino: a Syriza andranno 900 mila euro, al Pasok 500 mila euro e al Kke oltre 200 mila. Il bottino più lauto, oltre un milione di euro, se lo aggiudicherà il partito di maggioranza, Nuova Democrazia, che forse si chiama così perché interpreta la democrazia a modo suo: non si capisce come un partito votato dai greci, in virtù di un procedimento penale che non riguarda alcun dirigente del partito, tanto più che la gran parte degli indagati è stato rilasciato, possa essere estromesso dalla vita politica così violentemente.

Michael Mocci

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 4 =