Il Dalai Lama: “Tutti i migranti in Europa? Impossibile”

dalai-lamaRoma, 16 set – Pur essendo l’idolo dei pacifisti modaioli di tutto il mondo, il Dalai Lama Tenzin Gyatso ha da sempre opinioni in parte dissonanti con il buonismo imperante a proposito dell’immigrazione.

Nel corso di una conferenza a Oxford tenuta in questi giorni per inaugurare il Dalai Lama Centre for Compassion, la massima autorità religiosa buddista è tornata sull’argomento. “Penso che Germania e Austria abbiano avuto una buona risposta alle migrazioni – ha detto – ma bisogna riflettere: è impossibile che tutti possano venire in Europa”.


Quello che Berlino sta facendo per offrire rifugio a migliaia di persone in fuga dalla guerra in Siria è “meraviglioso”, ma a un certo punto “si deve pensare a soluzioni a lungo termine, come portare vera pace e autentico sviluppo, soprattutto attraverso l’educazione, in questi paesi musulmani”.

Interrogato sulle proposte di Cameron per limitare gli arrivi in Gran Bretagna, il leader spirituale tibetano si è rifiutato di criticare il governo britannico: “Bisogna prendere in considerazione molti fattori e vedere chi si può prendere cura di queste persone”, ha detto, aggiungendo che la Gran Bretagna è un piccolo paese e “bisogna essere pratici”. Tenzin Gyatso ha aggiunto che “l’idea di uno scontro di civiltà è pericolosa”.

Del resto già a giugno 2014 il Dalai Lama aveva rilasciato una dichiarazione per lo più ignorata dalla grande stampa, in cui aveva detto: “Se si chiamano rifugiati vuol dire che fuggono da qualcosa ma il buon cuore per accoglierli non basta e bisogna avere il coraggio di dire quando sono troppi e di intervenire nei loro Paesi per costruire lì una società migliore”.

Per i buonisti nostrani servirà una buona dose di meditazione per mandare giù il rospo…

Giorgio Nigra

Print Friendly
Image Donation-Banner

4 Risponde a Il Dalai Lama: “Tutti i migranti in Europa? Impossibile”

  1. francesco retolatto 16 settembre 2015 a 10:57

    Invito alla lettura, non richiesto, del bel libro di Roberto dal Bosco,
    Contro il Buddismo, editore Fede&Cultura.

    Rispondi
  2. franco dimasi 18 settembre 2015 a 0:15

    Indipendentemente dalle religioni esistenti del mondo(tante) deduco questo:Io sono del 1949 e di storie,essenzialmente politiche le ho ascoltate tutte;ma il mio interesse,sin da bambino è stato la pace e la convivenza fra i popoli nel rispetto delle religioni/pacifiste).Ebbene il mio interesse è verso il MoVimento 5 stelle,non per partito preso,ma perchè è un Movimento;sarà e ringrazio IDDIO che mi ha fatto capire che il moVimento Moderno del mio (papà) professore BRUNO ZEVI (1918/2000) mi ha esorcizzato con la seguente espressione,,,. Io ci ho creduto,ma quando uscito dall’università di architettura la mia professione che era al servizio dei cittadini non l’ho potuta esprimere perchè tutti i partiti non la volevano;ho visto e constatato che sono stato tagliato fuori e il disastro che hanno commesso i partiti verso i cittadini italiani,ora è più che mai evidente.Ora che è nato il moVimento 5 stelle sono ritornato “giovane”,sicuramente il moVimento cambierà questa meravigliosa ITALIA,senza corruzione,immigrazione/emigrazione risolta per il benessere di tutti,libertà di esprimersi ma con etica e fabbisogno delle cose umane(lavoro,agricoltura,ricerca scientifica/medicina,biologia,antropologia culturale) civiltà quale comunione dei popoli,ma con il max rispetto degli alri e di ciascuno.Tutto questo l’ho studiato nei libri di storia dell’architettura i cui testi e autori sono tanti e se ve li elencassi ci vorrebbero 10 ore di seguto a leggerle.Ebbene sono un bibiofolo come mi ha insegnato U.Eco,ma come mi hanno attratto i ragazzi(maturi) del MoVimento cinque stelle posso pure non leggere più la mia fornita enciclopedia mentale,ma dando fiducia a loro che sono coscienti(tanto) in dieci anni l’ITALIA acquisterà la notorietà,e badate che non è accademia,è realta, perchè sono (siamo) liberi e consapevoli che la schiavitù porta disasro;loro,invece,che queste parolacce non le conoscono,sono in grado di farci godere una vita meravigliosa,piena di conoscenze che non sono un mistero,ma una semplice realtà perchè così tutti insieme dicono e diciamo:<<non siamo un partito,non siamo na casa,siamo cittadini punto e basta e vogliamo la pace,semplicemente la PACE e capiremo che vivremo di più tramandando ai posteri ciò che di migliore c'è,e vi assicuro che ce n'è tanto e all'infinito,ma sempre diseguale ma poratrice di pace,pace pace che solo il m5s ci riesce a fare.Sono stanco,ma ho voglia di vivere alla maniera di rivedere le stelle sem pre diverse e ucenti

    Rispondi
  3. giuseppe 23 settembre 2015 a 21:58

    Il Dalai Lama Tenzin Gyatso ha perfettamente ragione, come aveva perfettamente ragione Gesu’ il Cristo, che cacciava i mercanti del Tempio (leggasi coop, preti rossi e false ong) che speculano sulle disgrazie altrui.
    Non ha ragione il Papa Nero, Bergoglio il gesuita, che non segue Gesu’ il Cristo, “Date a Cesare quel che é di Cesare e a Dio quel che é di Dio”, ma vuole anche lui importare decine di milioni di neo schiavi ad uso e consumo di pochi, importazione anche di islamici che distruggeranno la nostra Civiltà. Altro spessore sono/erano S.S. Papa Benedetto XVI, Cardinale Giacomo Biffi e mons.Maggiolini che sostenevano : “non esiste il diritto all’invasione” o “sfamare le persone nei loro Stati” o “aiutare le popolazioni in loco” o ” se dobbiamo aiutare i veri profughi, che vengano quelli a noi piu’ vicini, i cristiani” anche perché il Corano non da scampo o ti converti o vieni ucciso (Shura del Bottino).
    Concludo con gli insegnamenti di Gesu’ il Cristo che all’assistenzialismo preferiva l’insegnamento di un lavoro, e se possibile non far emigrare le persone!

    Rispondi
  4. giuseppe 23 settembre 2015 a 22:34

    il sig. franco dimasi invece di comemntare l’articolo fa l’adepto per i grillini che vogliono al pari di PD SEL NCD UDC e SC, lo Jus Soli, nascita di suolo, che porterà l’Italia ad avere clandestini e islamici ad essere la maggioranza.
    I grillini si dovrebebro vergognare. E soprattutto smetterla di dire che loro sono onesti, quando anche nelle loro fila ci sono moltissimi indagati per i rimborsi regionali, arrestati per mafia in Calabria, arrestato uno a Bassanoper sequestro di persona e via dicendo e poi sono capitanati dalla Casaleggio & Sassoon, esempi di Altri Gradi del Potere Mondiale! Se sapete chi sono i Sassoon capirete chi sono i grillini.
    E poi i filo islamici Di Battista, Di Stefano, Sibilia, Fico e Grillo con tanto di suocero iraniano islamico, ammiratore di ALmadinejad!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.