Marò: dal meeting emerge un ulteriore rinvio

maroRoma, 24 feb. – Si aggiunge un ulteriore tassello alla lunga scandalosa serie di rinvii che ha caratterizzato la vicenda dei nostri soldati detenuti in India.

Il giudice ha infatti fissato una nuova udienza tra due settimane in a seguito dell’opposizione della difesa alla possibilità, espressa dal procuratore generale G. E. Vahanvati insieme alla decisione del governo di dirsi favorevole all’abbandono della Sua Act, che i capi di accusa vengano formulati dalla polizia Nia.

In particolare, la difesa, ha obiettato quanto riportato sul documento del ministero della Giustizia di Delhi che “è impossibile utilizzare la Nia in assenza del Sua Act”.

Al vertice hanno partecipato insieme al neo Premier Matteo Renzio anche il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, l’inviato speciale del governo Staffan De Mistura e il ministro degli Esteri, Federica Mogherini.

Cesare Dragandana


 

Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.