Parigi, 19 giu – A poche ore di distanza dall’attentato alla moschea di Londra, un nuovo episodio di sangue colpisce l’europa. A Parigi, sugli Champs Élysées già protagonisti in passato di attacchi e a pochi metri di distanza dall’Eliseo, un’auto si è lanciata contro un furgone della polizia, incendiandosi e costando la vita al conducente.

Se le prime notizie facevano pensare ad un incidente, la ricostruzione successiva ha fatto virare sull’ipotesi terrorismo, confermata dalla presenza di armi e due bombole di gas a bordo della vettura. Ogni dubbio è stato successivamente fugato dalle indagini sull’identità dell’attentatore, un 31enne nato in Francia ma schedato dai servizi transalpini sotto la “Fiche S”, documento di polizia con il quale si segnalano i sospetti islamici radicalizzati.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × due =