Elezioni regionali: trovato l’accordo Lega – Forza Italia

elezioni regionali 2015Roma, 2 apr – Dopo settimane di presunte trattative in corso, incontri avvenuti e poi smentiti, alla fine Salvini e Berlusconi hanno trovato l’accordo per le elezioni regionali del maggio prossimo. Forza Italia sosterrà Luca Zaia in Veneto, mentre la Lega rinuncia al proprio candidato Edoardo Rixi per la Liguria, dove appoggerà il forzista Giovanni Toti. In Umbria il prescelto, sostenuto dall’intero schieramento di centrodestra che va da Fi alla Lega, passando per Ncd e Fratelli d’Italia, era già da tempo Claudio Ricci, attuale sindaco di Assisi.

“E’ un sacrificio per vincere“, ha spiegato Salvini. “Se gli alleati ci chiedono di fare un passo indietro per raggiungere questo scopo, lo facciamo”. Implicito il riferimento al Veneto, regione simbolo dove la Lega, nonostante la rottura con Tosi, punta comunque a bissare il successo che nel 2010 vide Zaia trionfare già al primo turno con oltre il 60% dei voti. In Liguria, invece, l’obiettivo è cercare almeno di raddoppiare i consensi “che abbiamo preso l’anno scorso”, ha detto il segretario del Carroccio.

L’intesa non riguarda le altre regioni al voto.  Confermata quindi la corsa in solitaria di Claudio Borghi Aquilini per la Lega in Toscana, regione in cui Forza Italia ancora non ha scelto chi farà da suo portabandiera.


Il compromesso raggiunto non ha mancato di far emergere qualche malumore, specialmente tra le fila dei forzisti, che dopo l’addio del fedelissimo Sandro Bondi rischiano di perdere altri pezzi per strada. “La Regione ha già avuto le sue tragedie…”, afferma il deputato Maurizio Bianconi a proposito di Toti in Liguria, mentre il candidato per la Puglia, Francesco Schittulli, cerca di gettare acqua sul fuoco aprendo la porta anche ai fittiani. La partita interna ad uno schieramento in pieno caos si chiuderà solo all’atto della presentazione delle liste, quando si capirà la fine che vorrà fare quello che fu il primo partito d’Italia.

Filippo Burla

Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.