Il sindaco di Albano e la medaglia d’argento che sembra non essere mai esistita

mariniRoma, 16 ott – “E’ un insulto alla città di Albano, medaglia d’argento per il valore nella Resistenza. Ci siamo opposti con ogni mezzo possibile, anche perché non ci è mai arrivata nessuna comunicazione ufficiale dell’arrivo della salma. Adesso scenderò in piazza con i miei concittadini, ma si pone anche un problema di ordine pubblico. Chi ci aiuta?”.


Così dichiarava ieri il sindaco di Albano Nicola Marini ai media dopo l’arrivo nella cittadina laziale della salma di Erich Priebke. Peccato che quella medaglia d’argento forse non è mai esistita. Infatti, secondo quanto riportato sia dal sito nazionale dell’Anpi che da Wikipedia, Civitavecchia risulterebbe essere l’unica città in provincia di Roma a aver riportato questa onorificenza. Non solo, come si può evincere dalla stessa lista, non risulta attribuita ad Albano nemmeno una delle altre medaglie al valore previste (oro, bronzo, croce di ferro).

Un eccesso di entusiasmo da parte del sindaco di Albano (forse preoccupato che senza una medaglia da esibire la sua protesta non fosse abbastanza efficace), o un duplice errore da parte di Anpi e Wikipedia?  In attesa di saperne di più, potete verificare la lista delle città medaglia d’argento linkata sopra, così come pubblicata dai due siti.

Cristiano Coccanari

Print Friendly
Image Donation-Banner

Una risposta a Il sindaco di Albano e la medaglia d’argento che sembra non essere mai esistita

  1. Pingback: La medaglia di Albano? E’ per la resistenza… ai bombardamenti alleati | IL PRIMATO NAZIONALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.