GR-1Roma, 2 sett – In Francia il fenomeno ha già un nome: il “grand remplacement”. E cioè la “grande sostituzionedei popoli europei con le imponenti masse di immigrati che stanno invadendo il Vecchio continente.

La formula è stata coniata nel 2010 dallo scrittore francese Renaud Camus, bollato dall’informazione transalpina come “estremista di destra”. Un’etichetta che Camus ha sempre rifiutato. Forse è proprio per l’origine della dizione che la teoria della grande sostituzione è stata subito derubricata alla voce “complottismo” o “cospirazionismo”.

Ma che cosa postula questa teoria? Semplice: prendi un popolo, magari in difficoltà economica e stagnazione demografica, e lo sostituisci con masse di disperati disposti a ogni paga e, possibilmente, più prolifici in fatto di nuove nascite. Il tutto deve essere poi sostenuto dai grandi mezzi d’informazione di massa, dalle oligarchie intellettuali, progressiste e occidentaliste e, ultimi ma non ultimi, dai grandi potentati economici. Si tratta, quindi, di complottismo? Be’, parliamone.

Che l’immigrazione di massa sia un affare (concreto) per diversi soggetti e per le più svariate lobby di potere è un dato accertato. Pensiamo solo a Mafia Capitale e a quel Buzzi che in un’intercettazione telefonica dichiarò candidamente che “con gli immigrati si fanno più soldi che con la droga”. Questo mostrò plasticamente – per chi non volle fare lo struzzo, beninteso – il marciume che ha sempre caratterizzato l’associazionismo di stampo para-mafioso delle cosiddette “cooperative rosse”. Ma si pensi anche solo ai sermoni di Papa Bergoglio, sempre pronto a rampognare gli italiani per la loro scarsa disposizione all’accoglienza indiscriminata, mentre però la Caritas fa soldi a palate grazie proprio alla gestione degli immigrati.

Non basta: giorni addietro sono stati documentati su queste colonne gli interessi fortissimi che le oligarchie finanziarie e internazionaliste nutrono nei confronti dei presunti “profughi”. Dice: che c’entrano questi interessi con la “sostituzione di popolo”? C’entrano, eccome. Ci ha pensato Pier Carlo Padoan in persona a spiegarcelo. Marxista in gioventù, capitalista in accademia e al Fmi, Padoan è diventato ministro dell’economia nel governo Renzi nel febbraio 2014. Qualche giorno fa – non a caso al meeting di Rimini di Comunione e Liberazione – Padoan ci ha voluto togliere ogni dubbio: “Tutta la Ue e l’Italia a sua volta hanno un problema demografico. Quelli vicini alla pensione, tra cui c’è anche il sottoscritto, sono più dei giovani. Tra l’altro, gli immigrati possono dare un contributo positivo in questo senso”.

Insomma, gli italiani fanno pochi figli, ma il ministro dell’economia non pensa assolutamente a incentivi e sovvenzioni alle giovani famiglie italiane: no, meglio affidarsi agli immigrati. E, se poi addirittura li facciamo italiani con lo ius soli, tanto meglio.

Complotto? Voce isolata (seppur autorevole) quella di Padoan? Non proprio: dicono lo stesso, infatti, sia il Sole 24 Ore, cioè la Confindustria, sia anche demografi di chiara estrazione cattolica. Poi, parliamoci chiaro: qui nessuno teorizza un piano perfetto, unitario, sistematico, che preveda la “grande sostituzione”. Complotto no, ma complotti che si intersecano, trame d’interessi che convergono, ideologie allucinate che si mobilitano, be’, questo sì. Tant’è che non c’è nessun piano segreto: dicono tutto in pubblico, alla stampa, alle tv. Ci vogliono sostituire alla luce del sole. Ancora sicuri che sia solo complottismo?

Valerio Benedetti

Commenti

commenti

7 Commenti

  1. Bell’articolo. In effetti la ‘grande sostituzione’ non è affatto una teoria cospirazionista ma piuttosto indica una specifica dinamica in atto nell’Europa occidentale. Al contrario delle teorie cospirazioniste la ‘grande sostituzione’ non va affatto intesa come ultima tappa di un plurisecolare e pianificato processo ‘sovversivo’, e manca della figura del ‘grande stratega occulto’.

    • Il “grande stratega occulto” non è così occulto se si rileggono oggi le parole di Rabbi Rabinovich: “Vi posso assicurare che l’ultima generazione di bambini bianchi, o al massimo la penultima, sta nascendo ora. Le nostre commissioni di controllo favoriranno, nell’interesse dalla pace, il meticciato dei bianchi con altre razze. La razza bianca scomparirà, perché la mescolanza di bianchi e negri significa la fine dell’uomo bianco, per cui il nostro più pericoloso nemico non sarà più che un ricordo. Entreremo in un era di mille anni di pace e prosperità: la pax judaica, e la nostra razza dominerà indiscutibilmente il mondo. La nostra superiore intelligenza ci permetterà sicuramente di conservare un facile dominio su un mondo di razze di colore”.

  2. Questo é un calderone dove c’é di tutto, ma una cosa é certa: nella decada del 20 del secolo scorso, un tale Coudenhove-Kalergi scrisse un libro dove spiegava quanto sarebbe successo molti anni dopo, Questo tipo é ritenuto il padre (o almeno padrino) del “Paneuropeismo” ed é stato onorato dalla sua Austria natale con l’effigie sua su monete e francobolli. Ed oggigiorno esiste un’organizzazione che da un premio biennale ai migliori europeisti. Indovinate chi ha preso sto premio nel 2010/2012 e 2014??
    Vedetelo coi vostri ochhi in questi 2 link. http://www.european-society-coudenhove-kalergi.org/europapreistraeger5.asp ed anche: https://sitamnesty.files.wordpress.com/2013/10/piano-kalergi_un-genocidio-legalizzato.pdf

  3. Una ricerca seria petoerrbbe dei fatti. In otto anni, i complottisti hanno portato soltanto panzane che hanno fatto sbellicare i tecnici. Se vuoi ti faccio la lista.siete voi che avete portato panzane presentandole come fatti da 8 annip.Le testimonianze e le prove tecniche che vi danno tanto fastidio sono sempre lec sotto gli occhi di tutti.Provaci tu, o impavido difensore del bene. Dicci com’e8 andata veramente. Dicci quali sono le tue prove.Non mi freghi. Il tuo lavoro e8 proprio quello di prendere le prove che non tgi vanmno bene, e poi screditarle e disruggerle con finte inchieste. Hai fatto cosec con tutti e vuoi farlo anche con me, ma noin occorrono tante prove per comprendere com’e andata, almeno le presone intelligenti lo hanno capito e non basti tu con il tuo teatrino per inqujinare 8 anni di indagini serie in tutto il mondo.Un esperto di aeronautica o un ingegnere strutturista o un pompiere, insomma un addetto ai lavori, si potrebbe avere? Pagando la differenza, s’intende.Sapresti indicarmi una sola cosa scoperta da questi “ricercatori” in questi anni?tu lo sai bene perche8+ il tuo lavoro e8 prorio quello di distruggere il loro lavoro, e hai gli scheletri negli armadi pieni di prove e scoperte che hai voluto celare e nascondere perche8 non facevano il tuo gioco e vostro di chi segue qui. Ma forse non tutti lo sanno questo e d e8 bene che lo scriva ogni tanto qualcuno.Non ce l’abbiamo con chi non pensa come noi. Ce l’abbiamo con chi non pensa.hahaha sembri l’agente di matrix… ilk mondo deve andare come e8 stabilito, e facciamo sparire chi ci da contro.Sintomo del Vero Complottista n. 1: Tutto il mondo ha torto, e solo il Vero Complottista ha ragione ed e8 benedetto dalla santa luce della verite0.Sintomo del Vero Complottista numero 2: La rivoluzione che dimostrere0 che il Vero Complottista aveva ragione e8 sempre imminente, ma non si materializza mai.Non ho paura del confrontoSintomo del Vero Complottista numero 3: Affrontare i debunker e8 la versione moderna della singolar tenzone, un battesimo del fuoco, un’ordalia che permette al Vero Complottista di vantarsi di essere un vero eroe.non ho pautra di essere in torto quando lo sono e di avere il mondo contro. ma non e8 cosec e lo sai bene. il mondo e8 contro quelli che nascondono le prove e la verite0 fino a prova contrariaSintomo del Vero Complottista numero 4: Il Vero Complottista si ritiene un martire in costante pericolo di vita.ho lasciatgo detto e screitto che se mi succede qualcosa, si sappia dovwe andare e chi cercare.Grazie per la dimostrazione che i complottisti sono fatti con lo stampino. Sare0 un piacere averti ospite a Lugano. Ma conoscendo il Sintomo numero 5 (can che abbaia non morde), dubito che ci sarai.non lo so, ma non verrei per rovinare la festa a te o altri, solamente per comprendere davvero e pportare il mio modesto contributo

  4. dimenticavo…Cyb, in tutta questa carrellata di sise ti sei dimenticato di mettere, per par condicio, un bel filmatino di Belen Rodriguez che sale le scale in bikini a Sarabanda. :p

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here