Roma, 10 nov – Record di ascolti per Simone Di Stefano in tv. Il programma di Corrado Formigli su La7, Piazza Pulita, stabilisce una delle sue performance migliori della stagione grazie allo spazio dedicato a CasaPound. Ospitato in studio per le vicende di Ostia uno dei leader del movimento Simone di Stefano cattura ascoltatori e share facendo guadagnare al programma quasi il 2% di ascolti. Ma andiamo con i numeri.

Piazza Pulita è iniziato alle 21 e 18 e si è chiuso all’una di notte. Una maratona tv di quasi 4 ore che ha totalizzato un ascolto medio di 1.054.000 teste pari al 5,70% di share. Dato decisamente superiore a quello della settimana scorsa quando Formigli si era fermato al 4,40% con 880 mila spettatori. Scomponendo i dati di ieri sera si scopre che il punto massimo della serata è coinciso con l’arrivo in studio come ospite del vicepresidente di CasaPound Simone Di Stefano. Ad attenderlo i giornalisti David Parenzo e Alan Friedman oltre a Vladimir Luxuria.

All’incalzare delle domande Di Stefano ha risposto colpo su colpo riscuotendo anche consensi e applausi tra il pubblico della trasmissione tra la meraviglia di ospiti e conduttori. Tanto che Formigli a un certo punto ha sbottato: “Ma che è? Abbiamo un nutrito gruppo di sostenitori di CasaPound in studio?”. Alle 23.30, quando si è iniziato a parlare di Casapound, lo share era al 6,70%. Alle 23.36 era salito già al 7% poi la crescita è proseguita fino alle 23,59 con il 7,9%. Picco massimo e record della serata alle 24,18 dove è stato toccato l’8,3%. Gli ascoltatori hanno oscillato, nell’ultima ora di trasmissione, tra i 798 mila spettatori e il milione e 271.000.

Insomma un successo di audience notevole nel segmento dedicato alla Tartaruga Frecciata che ha distanziato di oltre 2 punti percentuali la parte dove veniva “delicatamente” intervistato Mario Monti dal poco incisivo (in questa fase) Formigli. Dunque se la 7 vorrà garantirsi il giovedì ancora solidi ascolti meglio che metta già in programma un nuovo invito a Casapound.

Anna Pedri

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. e quando gli passa più ai compagni ?

    ma ci rendiamo che uno dei loro idoli è stato per l’appunto quel signore con il “loden” che solo come definizione di immagine è di una tristezza unica…

  2. Simone sei un Grande. Hai tenuto da solo testa eroicamente ai quei 4 rabbiosi. Già il solo coraggio di essere andato nella tana di quel cesso comunista del “”””giornalista””” (virgolettato è d’obbligo). Onore a te.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here