Rom, Salvini: “Radere al suolo i campi”. Di Stefano: “Fuori dall’Italia”

Matteo SalviniRoma, 28 mag – Come facilmente prevedibile, la vicenda dei tre rom in fuga che hanno investito e ucciso una donna nel quartiere di Boccea, a Roma, sta scaldando gli animi della politica. Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ha messo un post al vetriolo su Facebook:

“TRE ROM sono scappati all’Alt della Polizia a Roma e, guidando a 180 all’ora, hanno ammazzato una donna, otto i feriti.

Una zingara di 17 anni è stata fermata, è caccia agli altri due.

Pare che l’auto sia intestata a un Rom, che ne ha altre 24.

Una preghiera.

Per il resto… RUSPA!!!!!

Quando torneremo al governo, raderemo al suolo uno per uno tutti ‘sti maledetti Campi Rom, partendo da quelli abusivi”.

Sulla vicenda è intervenuto anche Simone Di Stefano, presidente di Sovranità, che sempre su Facebook ha scritto:

“A Roma una banda di Rom per fuggire alla polizia travolge, uccide, investe, semina terrore.

Dobbiamo chiudere questa storia per sempre. Dico solo questo. Smantellare i campi, obbligare questa gente ad abbandonare il loro ‘stile di vita’, altrimenti fuori dall’Italia. Anche se hanno la cittadinanza.

La misura è colma. E ora datemi del razzista”.

Giuliano Lebelli


Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.