Manifestazione Lega Nord contro l'immigrazione clandestinaRoma, 15 set – Matteo Salvini al fianco degli esodati. Il leader della Lega Nord è sceso in piazza con i sindacati per manifestare di fronte alle sede del ministero dell’Economia contro la legge Fornero.

Tuona il leader del Carroccio: “Abbiamo perso la pazienza. Non è possibile passare il tempo parlando di riforma del Senato, costituzione e matrimoni gay, mentre c’è una legge che sta per compiere 4 anni e ha derubato milioni di italiani”.

Continua il leader leghista: “Siamo pronti a votare anche con il Pd pur di abolire la Fornero, una legge infame che ha rovinato milioni di italiani. Purtroppo mi pare che Renzi sia impegnato a pensare al Senato e ad altre cose che non interessano alla gente piuttosto che garantire la pensione a chi l’aspetta da 40 anni”.

Salvini avverte il premier: “Porti in Parlamento una legge, anche del Pd, per abolire la Fornero o noi facciamo la guerra. Siamo stufi, questa è l’ultima volta che restiamo pacifici. La prossima volta, se non cambiano le cose, lo smontiamo mattone per mattone questo ministero”.

“Noi ora occupiamo il ministero dell’Economia e poi nel pomeriggio andremo nelle aule di Camera e Senato e bloccheremo i lavori parlamentari”, annuncia il capogruppo alla Camera, Massimiliano Fedriga.

Intanto i rappresentanti dei sindacati sono stati ricevuti dal sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, a cui hanno chiesto una soluzione strutturale al problema degli esodati.

Giorgio Nigra

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here