universita-bocconiMilano, 16 gen – “E’ finito il tempo degli annunci: occorrono fatti concreti”. Questo il messaggio lanciato da Maria Grazia Roncarolo, presidente del Gruppo 2003 durante il  convegno ‘La ricerca in Italia‘, organizzato dall’università Bocconi di Milano, Novartis e Gruppo 2003, che si è svolto nei locali dell’ateneo milanese. “Nessuna progettualità per la ricerca e nessun piano strategico, per quanto ben strutturato, potrà essere realmente incisivo se non sarà accompagnato da una vera rivoluzione nei meccanismi di governance e dalla disponibilità dei finanziamenti indispensabili per realizzarla”.

I dati parlano chiaro: il nostro Paese investe in ricerca un terzo della Finlandia (1,25% del Pil contro il 3,8%) e le imprese italiane, quando finanziano la ricerca universitaria, lo fanno con l’equivalente di 14.400 dollari a ricercatore, contro i 97.900 della Corea del Sud e i 72.800 dei Paesi Bassi.

Non si deve però pensare che sia un problema di mera liquidità.  L’Italia infatti tra le prime, in termini di numero di ricercatori, che si aggiudicano i prestigiosi finanziamenti European reasearch council.

Secondo Guido Guidi, leader del segmento europeo di Novartis, le misure da intraprendere sono chiare: ”Per il rilancio della ricerca in Italia è indispensabile una cabina di regia che governi priorità e investimenti, dove l’industria possa svolgere un ruolo trainante per colmare il gap tra la ricerca di base e il raggiungimento di risultati concreti per l’innovazione. Al settore privato – aggiunge – va riconosciuto un ruolo di partner nelle collaborazioni con l’università, così da potere definire politiche sostenibili, valorizzare al meglio le risorse del paese, e moltiplicare le best practice, avvicinandoci agli standard europei”.

Cesare Dragandana

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − quattro =