Latina, 9 set – È entrata nel vivo la festa nazionale di CasaPound Italia “Direzione Rivoluzione”, quest’anno giunta al suo decimo appuntamento. Dopo i primi anni in cui si è svolta a Roma, ha fatto tappa a Revine Lago, nel trevigiano e poi a Lecce, Castano Primo (Milano) e Chianciano Terme. Quest’anno è la volta di Latina.

Interessanti gli appuntamenti di ieri, quando sul palco di Latina il vicepresidente di CasaPound Italia Simone Di Stefano si è confrontato con l’eurodeputato Marco Zanni, eletto con il M5s e passato all’Enf, sul tema “Italexit”. È stata poi la volta dei rappresentanti Melisa Ruiz di Hogar Social e Steven Bissuel di Bastion Social, che hanno raccontato le occupazioni a scopo abitativo di Madrid e Lione, nate in Spagna e in Francia sull’esempio di CasaPound in Italia.

La giornata di oggi è interamente dedicata alla cultura. Alle 15.30 la presentazione del libro di Adriano Scianca, direttore del Primato Nazionale, “Contro l’eroticamente corretto”. Alla presenza dell’autore hanno conversato sulle tematiche del libro Carlotta Chiaraluce e Cristina Gauri.

Come nel solco delle precedenti edizioni della festa “Direzione Rivoluzione” anche quest’anno i partecipanti che si sono ritrovati sulla riviera pontina sono alcune migliaia.

E il pomeriggio dedicato alla cultura continua alle 18. Dopo la presentazione dell’ultima fatica editoriale di Adriano Scianca, si parlerà di coraggio e disabilità, tematiche al centro della presentazione del libro di Claudio Palmulli “Il vento sulle braccia”. Oltre all’autore parteciperanno all’incontro Nina Moric, Serena Grasso (presidente di Impavidi Destini) e Luca Marsella, candidato presidente di Cpi a Ostia, municipio teatro di molte delle battaglie di Palmulli.

E ancora, l’onorevole Stefano Maullu di Forza Italia, vicepresidente della commissione cultura ed istruzione del Parlamento Europeo, discuterà con l’assessore all’Istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan, anch’essa di Forza Italia, e il vicepresidente di CasaPound Italia Andrea Antonini di “Politicamente corretto e libertà d’espressione”. 

Gran finale alle 20, quando come da tradizione, sarà il presidente del movimento Gianluca Iannone, a concludere la giornata, dopo il saluto degli eletti della tartaruga frecciata.

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. …per la ”d-istruzione” quelli del pound hanno scelto bene …FI ….che discute di d-istruzione con se stessa… sai che sbrodolamento…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here