Roma, 2 ott – Coming out: io amo la Lucarelli, è unica al mondo!
Una che si sveglia la mattina e dice: “Oggi spiego a Chicco Mentana [uno dei pochi veri giornalisti rimasti] come si fa il giornalista”, che addirittura ha stabilito le regole secondo cui Tizio può parlare con Caio ma non con Sempronio, ha comunque una personalità di cui mi sono innamorata.
Io Selvaggia la amo, forse lei no, ma io si.
Togliamo il forse, la Lucarelli non mi ama però spieghiamo un po’ perché: a Luglio 2016 insieme ad altre due persone di cui preferisco non dire il nome (se contiamo pure l’avvocato quattro) incontriamo la Lucarelli che aveva bisogno di scrivere qualcosa su cui noi potevamo illuminarla. Articolo scritto molto bene, missione compiuta. Amiche? Nì! Però stima, quella sì.

Poi la Lucarelli che fa? Si sveglia una mattina e decide di combattere i cyberbulli, non quelli veri però, quelli che commentano le notizie su varie pagine di informazione dando della troia a donne morte, augurando la morte a gente che si è semplicemente sposata, no lei individua il nemico “Sesso Droga e Pastorizia”. Dopo tempo, la sua battaglia prende un piega positiva, di Sdp è rimasto poco credo, alcuni tweet dimostrano che lei crede di aver influito in questo crollo, ma non conosce i fatti. Se permetti il tutto è crollato quando anche io ho girato le spalle al gruppo, ma tipo il giorno dopo proprio. Ho girato le spalle, Selvaggia, e non perché sono bipolare, ma perché da un giorno all’altro mi hanno dato contro. Tutto è iniziato con la storia di Saluta Andonio, storia che anche tu hai condannato, ma poi hai visto come è finita? Mossa di marketing, più fatturato per tutti.

Io ti faccio due inviti, il primo a confrontarti con me magari proprio sulle motivazioni per cui CasaPound non dovrebbe essere elevata a interlocutore. E ti invito a non tirare più in ballo il mio fidanzato in ogni post (da ieri ad oggi ne conto quasi 10) in cui, probabilmente mossa da gelosia, tagghi organi di stampa riferendo che non sia io a scrivere ma lui, li inviti ad ignorarmi, non è bello per me che ci passo le notti a studiarle e leggere certe cose, non è bello per lui che non vuole più essere messo in queste situazioni, e ha bisogno di serenità per continuare l’ottimo lavoro che sta svolgendo in questi anni, Favoloso con te non vuole avere niente a che fare, sostiene che litigare con te sia sempre sbagliato: “Ci porti al tuo livello e poi ci quereli” .

Ma stavolta sei tu che mi stai diffamando o addirittura calunniando sostenendo questo, ed io sto collezionando tutti gli screen. Colgo l’occasione per ringraziarti, perché proprio grazie a te, grazia a Fiano, Grazie a Saverio Tommasi, a Saviano, ogni giorno un moderato si sveglia e scegli di far parte di CasaPound. Quella CasaPound che fra poco più di un mese si prenderà Ostia. Ti lascio perché ti amo troppo, ma spero in un confronto.

Nina Moric

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. MMMMMMMHHHHHHHHHHAHHHHHMMMMMMMHHHHHHHHHHGGHHHHHHHHHHHMMMMMMMMUUUUHHHHHHHMMMM

    Fantozzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here