MilanInter United derby MilanoMilano, 12 apr- Mancano pochissimi giorni al tanto atteso derby di Milano, dove Inter e Milan si giocano la classica supremazia cittadina e un bel pezzo della stagione. Entrambe le squadre meneghine sono in lotta per un posto in Europa League e i rossoneri hanno appena superato l’Inter travolta a Crotone da Falcinelli e compagni. Inutile aggiungere altro: stiamo parlando di Milan e Inter, l’eterno dualismo in salsa milanese; la classica partita da non perdere, nonostante il poco felice orario del match.

Eppure non tutti sapranno che qualche decennio fa Inter e Milan giocarono insieme. Avete capito bene: giocatori di entrambe le squadre giocarono con un’unica maglia, croce rossa su sfondo bianco, quella del MilanInter United, protagonista di ben cinque partite tra il 1965 ed i primi anni ottanta. L’esordio avvenne nell’ottobre del 1965 contro il Chelsea, partita valida per il Trofeo dell’Amicizia Italo-Inglese e i giocatori in campo non erano niente male: da Picchi e Suarez a Corso e Trapattoni, passando per Jair e Pelagalli. Quattro anni dopo arriva la prima trasferta della selezione milanese a Lione dove il club transalpino viene annientato con un sonoro 7-1.

Per rivedere all’opera lo United in salsa milanese bisogna aspettare fino al 1980 quando si decide di organizzare un match di solidarietà per la popolazione irpina appena colpita dal terremoto. L’avversario è il grande Bayern Monaco di Hoeness e di Rummenigge che vinse contro una squadra che schierava pezzi di storia come un tale Franco Baresi, Collovati o Beccalossi. Nel 1982, invece, si consumarono le ultime due uscite di questa strana selezione contro Perù e Polonia con due sconfitte. L’avventura del MilanInter United finì così nell’anonimato, ma la storia di Milan ed Inter no. Quella è ancora da scrivere.

Giacomo Bianchini

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here