Eurobasket 2015: l’Italia domina Israele e ai quarti trova la Lituania

GENTILE E ISRAELELilla, 14 sett – L’Italia con una prestazione superba rientra nel basket che conta tornando a far parte delle otto squadre più forti d’Europa. Gli azzurri travolgono Israele 82-52 con un Alessandro Gentile sugli scudi con 27 punti e 5 rimbalzi, la difesa italiana ha annullato sin da subito l’attacco israeliano, in particolare Omri Casspi.

L’unico neo della gara è l’infortunio al polpaccio di Andrea Bargnani che ha realizzato 7 punti in 12 minuti giocati, le sue condizioni verranno valutate in mattinata. Marco Belinelli a fine gara invita alla calma perché ancora non è stato fatto nulla “Qui tutti abbiamo talento. Stasera sapevo che avrebbero raddoppiato spesso su di me e per questo ho fatto girare molto la palla. Sapevo che i miei compagni avrebbero fatto bene, tipo Alessandro Gentile che è stato molto bravo. Non abbiamo fatto ancora niente: sappiamo dove dobbiamo arrivare”.

Il ct Pianigiani ringrazia tutti e rivolge il pensiero subito al prossimo incontro “Essere sopravvissuti al nostro girone tostissimo anche dopo aver disputato e vinto due finali contro Spagna e Germania – spiega il coach azzurro – ci ha aiutato per avere l’approccio giusto anche stasera. Ci ha dato la durezza mentale giusta. Oggi (ieri, ndr) devo fare i complimenti ai ragazzi perché sono stati bravi in entrambe le parti del campo e soprattutto hanno avuto la capacità di togliere Israele dal match quando sembrava che potesse rientrare, dando l’accelerata in attacco e in difesa nel secondo tempo. Voglio ringraziare anche i miei assistenti per il grande lavoro fatto. Ora abbiamo due giorni per preparare quella che sarà sicuramente una partita diversa perché sia la Georgia sia la Lituania presentano caratteristiche differenti rispetto a Israele.” Il prossimo ostacolo infatti è la Lituania (mercoledì 16 settembre, ore 21) che negli ottavi ha battuto 85-81 la Georgia.

Israele 52 – 82 Italia
Quintetti di partenza: ITALIA (Cinciarini, Belinelli, Gallinari, Bargnani, Gentile); ISRAELE (Mekel, Casspi, Fischer, Eliyahu, Limonad).


Marcatori: Mekel 20, Eliyahu 12, Casspi 8;
Gentile 27, Belinelli 14.

Guido Bruno

Print Friendly
Image Donation-Banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.