L’Italbasket inizia nel migliore dei modi il suo percorso verso i mondiali del 2019, evento che si terrà in Asia, precisamente in Cina. Nelle prime due partite di qualificazione alla seconda fase (passano le prime tre del girone) gli uomini di Meo Sacchetti hanno portato a casa tutto il bottino che c’era in palio.

La formula messa in atto per questa prima fase risulta essere molto curiosa, i punti che vengono fatti in questo primo girone verranno considerati anche nella fase successiva, con la sola sottrazione dei punti realizzati contro la 4° classificata del girone, ovvero l’unica a dover già abbandonare la competizione. L’Italia è inserita nel girone D insieme a Croazia, Romania e Paesi Bassi ed in caso di qualificazione troverà altre tre squadre provenienti dal girone C, quello formato da Ungheria, Lituania, Kosovo e Polonia; nella seconda fase inoltre si disputeranno partite soltanto contro le squadre provenienti dall’altro girone.

Come detto precedentemente l’Italia ha centrato 2 vittorie in altrettante partite, la prima al PalaRuffini di Torino contro la Romania e la seconda contro la favorita Croazia (che ha perso entrambe le gare) in trasferta al Drazen Petrovic Basketball Center. La partita contro i rumeni ha visto gli azzurri trionfare con qualche difficoltà ma nonostante ciò l’Italia è riuscita a portare a casa la vittoria grazie al 75-70 finale. Nel primo match i trascinatori sono stati Pietro Aradori e Amedeo Della Valle con 16 punti ed Alessandro Gentile (fresco di ritorno in nazionale) con 12 punti. Durante la partita l’Italbasket era riuscita a portarsi anche sul +16, ma un non brillante controllo della partita ed uno scatenato Cate (16 punti anche per lui) hanno tenuto il match aperto fino alla fine.

Nella seconda partita, quella contro la Croazia, gli azzurri di Sacchetti hanno trionfato in rimonta infliggendo un sonoro 64-80 ai padroni di casa.Amedeo Della Valle ha nuovamente trascinato letteralmente tutta la squadra, questa volta l’italiano ha messo a segno ben 25 punti, segnando un personale record con la maglia della nazionale; bene anche Awudu Abass (con 13 punti) ed Andrea Gentile (con 12). Questa vittoria ha permesso all’Italia di portarsi al comando con 4 punti in classifica, seguiti da Romania e Paesi Bassi con 2, fanalino di coda la favorita Croazia con 0.

Gli amanti delle scommesse possono trovare soddisfazione anche nel mondo del basket, le vittorie dell’Italia hanno infatti entusiasmato tutti i tifosi e con loro anche chi intende guadagnare tramite le giuste piazzate. Alcuni siti, come www.giocodigitale per esempio, oltre a permettere di puntare sul basket, premiano i nuovi iscritti tramite alcuni favolosi ed imperdibile bonus. Ora prima di rivedere in campo la nazionale italiana di basket bisognerà aspettare l’anno nuovo, ma il ritrovato ottimismo dopo queste due consecutive vittorie, fa ben sprerare per il proseguo del cammino verso la qualificazione ai Mondiali di Basket Cina 2019.

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here