Mugello, 16 apr – Si è conclusa ieri l’apertura stagionale della Coppa Italia Velocità con le prime due gare del calendario 2018 presso il mitico circuito internazionale del Mugello. Hanno preso parte circa 400 piloti alle prime 13 gare ufficiali dei trofei approvati della FMI: Trofeo Italiano Amatori, Dunlop Cup, Yamaha R3 Cup e la novità della Pirelli Cup. Proprio nel nuovo torneo marcato Pirelli e promosso da Ideal Gomme Eventi si sono sfidati piloti promettenti e affermati professionisti in due gare combattute e piene di emozioni.

Sabato nella gara 1 della classe 1000 dopo un testa a testa fino all’ultimo giro la spunta Alex Bernardi (Bmw), sul secondo gradino del podio invece l’ex vincitore del Trofeo Bridgestone 2017, Alessio Terzani (Yamaha). Terzo posto per la wild card Francesco Cocco (Yamaha) al ritorno in pista dopo un anno e mezzo. La gara 2 di domenica nonostante le precarie condizioni atmosferiche non tradisce le attese e regala emozioni, a vincere è Francesco Cocco (Yamaha) davanti ad Alex Bernardi (Bmw) e Andrea Poggi che in sella alla sua nuova Ducati Panigale V4 conquista il primo podio stagionale. Il pilota imolese, sponsorizzato da Il Primato Nazionale, dopo aver preso confidenza con la sua V4 in gara 1 piazzandosi in ottava posizione, Poggi ha regalato la prima soddisfazione al Team Tenjob di Forlì in gara 2 e fa ben sperare per il prosieguo della stagione.

Per la classe 600 della Pirelli Cup ottima prestazione e doppia vittoria di Malone (Kawasaki), vincono anche Del Canuto (Yamaha) nella classe 600 e Di Vora (Bmw) nella classe 1000 della Dunlop Cup, alla sua seconda edizione. Nel torneo monomarca Yamaha R3 Cup, grande fucina di giovani promesse la spunta Jacopo Facco. Nell’affermato e partecipatissimo Trofeo Italiano Amatori le quattro gare della categoria 1000 predominio delle Bmw con tre vittorie. Vincono nelle categorie Avanzato, Base, Base B e Pro rispettivamente Iannuzzo, Mattioli, Modena su Aprilia e Tempesti. Nelle due gare della classe 600 categoria Ava Pro e Base vittorie per Fortunati (Honda) e Crestanini (Yamaha), da sottolineare anche l’esaltante prestazione del pilota bolzanino Perucatti (Ducati) autore di una grande rimonta dal 18° al 4° posto, che gli è valso anche la vittoria nella sua categoria. Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia Velocità è fissato il 20 maggio presso il Misano World Circuit “Marco Simoncelli”.

Guido Bruno

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here