Spagna, calciatore si presenta con la maglia di Franco (e allora?)

franco-627x400Madrid, 30 lug – In Spagna pensavano di averle viste tutte dopo il devastante outfit con cui Antonio Cassano si presentò al Real Madrid. Ora, però, c’è il look di un altro calciatore a far discutere, anche se di una società decisamente meno importante di quella della capitale.

Si tratta di Nuno Silva, nuovo giocatore del Real Jaen, club spagnolo che milita nella Segunda División B, l’equivalente della storia Lega Pro. Il difensore portoghese si è presentato indossando una maglietta con la foto di Francisco Franco. Sì, proprio lui, il Caudillo alla guida della Spagna dal 1939 al 1975.

Incredibile la replica del calciatore: “Volevo chiarire che questa indumento l’ho acquistato in Portogallo tempo fa e mai ho saputo l’impatto che ha questo personaggio storico su parte della società spagnola. Ho vissuto in Portogallo e Angola e non conosco la maggior parte della storia di Spagna, per questo ero completamente ignaro del significato di portare quella maglietta nel vostro paese. Voglio chiedere scusa a tutte quelle persone che si sono sentite offese o alle quali possa aver urtato la sensibilità. In nessun momento ho voluto fare apologia delle ideologie che ha professato questa persona. Non ho preferenze politiche di alcun tipo”.

Caso chiuso, quindi? Il quotidiano conservatore spagnolo ABC, in realtà, ha colto l’occasione per polemizzare con una sinistra che ha definito “ossessionata” da Franco: “Se questo ragazzo si fosse presentato con una maglietta del Che, di Castro o con una camicia con il collo ‘mao’ [è quello che noi definiamo collo “alla coreana” – ndr], degli insigni assassini che tanta morte e miseria hanno causato, nessuno avrebbe detto nulla”.

Giorgio Nigra


Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.