Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 14 lug – Prolungare l’emergenza non solo non ha senso, ma vorrebbe dire anche mandare un messaggio sbagliato all’estero. E’ il pensiero di Matteo Bassetti, primario di infettivologia dell’ospedale San Martino di Genova. “Io guardo non solo a casa nostra ma anche in altri paesi europei. Nella prossima settimana nessun paese europeo sarà più in stato di emergenza, ha detto Bassetti a L’aria che tira estate su La7, rispondendo alla domanda del conduttore se avesse senso una eventuale proroga dello stato di emergenza.

“Ospedali vuoti, quale emergenza sanitaria?”

“E’ evidente che il Covid-19 ha rappresentato un’emergenza sanitaria soprattutto per il sistema ospedaliero”, ha proseguito Bassetti nel suo intervento, “quello che ci ha messo in grande ansia a febbraio-marzo era il fatto di trovare il posto a tutti quelli che stavano male. Oggi quegli stessi reparti che sono stati ben organizzati sono vuoti e rimarranno vuoti a lungo, pronti per eventualmente per i nuovi casi che ci saranno a ottobre-novembre. Se avere gli ospedali vuoti vuol dire essere in una emergenza sanitaria, io francamente non lo penso”. 

Un danno per l’Italia

L’infettivologo spiega inoltre il danno che si rischia di fare all’immagine dell’Italia con un eventuale prolungamento dello stato di emergenza senza che ce ne siano i presupposti: “Stiamo creando un’informazione non corretta del nostro Paese, all’estero pensano che le cose siano tutt’altro che a posto. Quando Spagna, Portogallo o Francia, paesi con ondate simili alla nostra, sono già usciti da questo stato di emergenza e noi invece continuiamo a decretarlo, è chiaro che l’informazione che arriva fuori non è quella corretta. I colleghi stranieri mi dicono “come mai siete ancora in emergenza?“.

Davide Romano

3 Commenti

  1. Egregio dott. Bassetti, ma queste sue osservazioni, che io condivido, giungeranno mai sui tavoli del ministri e su quello del presidente della Repubblica ?

  2. cretino stronzo imbecille deficente vai a studiare . centinaia di infetti al giorno e morti fino a stamattina in italia di cosa sono morti! imbecille tu e quel cretino di zangrillo