Londra, 19 lug – Il pubblico britannico, dopo mesi di caos sulla Brexit, è diviso tra coloro che vogliono andarsene con una Brexit “no deal” e quelli che vogliono restare nell’Ue, secondo i risultati di un nuovo sondaggio.

Scozia e Londra contrarie alla Brexit

Gli elettori favorevoli alla Brexit hanno comunque perso “la pazienza” e non tollererebbero un altro ritardo ovvero un’ulteriore proroga al distacco con l’Unione Europea. La maggioranza degli inglesi a favore di una Brexit “senza accordo” si evidenzia nel Nord Ovest e nelle East Midlands. Al contrario, Scozia e Londra esprimono entrambe una grande preferenza affinché il Regno Unito rimanga in Europa.

Ritardi non tollerati 


Un ulteriore ritardo alla Brexit dopo il 31 ottobre non ha superato il nove per cento in nessuna delle quattro aree del sondaggio effettuato su oltre 3.000 persone. Il sondaggio di oggi mostra somiglianze con il modo in cui le regioni hanno votato nel referendum del 2016. In un sondaggio relativo allo scorso maggio, il Brexit Party, ovvero  partito di Nigel Farage, era al 35%. Percentuale impressionante che la dice lunga sugli umori dei britannici, piuttosto nauseati dai giochetti degli storici partiti.  Nonostante numerose campagne pro Brexit, i cittadini britannici sembrano sempre più convinti di puntare dritti al divorzio con l’Unione Europa. Anzi, sono proprio i ripensamenti e il continuo tergiversare dei partiti tradizionali ad aver stufato gli elettori del Regno Unito.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

1 commento

  1. L’assurdità delle modalità del referendum inglese del 2016 mette in luce una forte inadeguatezza delle regole europee. il voto per eleggere il parlamento è centralizzato ed uguale per tutti andrebbe bene salvo ammettere che in GB ci si debba iscrivere per aver il diritto di esprimere il voto (cui si ha diritto) per il referendum “consultivo” di uscita ognuno fà come gli pare … ma siamo matti?
    Alcune decisioni colpiscono i diritti di generazioni non si può lasciar decidere in questo modo assurdo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here