Roma, 18 dic – Open è online, il giornale di Enrico Mentana (che lo possiede al 99% ma lo fa dirigere ai suoi bracci destri) pensato per i giovani.
Nell’editoriale di presentazione si legge che “il giornale è aperto a tutti”. Ed è in questo che risiede la sua pericolosità. Infatti, è pura espressione di ideologia globalista, nocivo soprattutto per le giovani coscienze. I lettori a cui si riferisce infatti si ritroveranno davanti notizie filtrate da un taglio pro-immigrazione no-border no-sovranismo più che evidente. Ma non finisce qua.

Infatti, se si va sull’home page – al netto del lugubre sfondo nero e dell’impaginazione un po’ scomoda – si scopre immediatamente qual è l’operazione di Mentana. L’obiettivo è sì far parlare i giovani ai giovani di cose per giovani. Ma dando grande rilievo a ideologie ben precise, dettate dal pensiero unico dominante.

Se andiamo a vedere i pezzi di oggi – tolti quelli ovviamente contro il governo Lega-M5S e quelli che coprono le notizie del giorno – notiamo in primissimo piano (il terzo in ordine di visualizzazione al momento in cui vi scriviamo) un articolo intitolato: “Generazione gender fluid: l’identità (sessuale) è mia“.
Un’inchiesta a tre firme che nel sommario recita: “Le storie e le emozioni dei giovani italiani che non si identificano nei generi maschile e femminile”.
Poco più giù, un altro articolo dello stesso tenore – sempre a firma del trittico di cui sopra: “Gender fluid, Marcello: ‘I vestiti sono solo pezzi di tessuto’“.

Che meraviglia, ci voleva proprio un nuovo giornale online che parlasse ai giovani dei temi che più gli stanno a cuore, come l’ideologia gender (altro che teoria).
Grazie, Mentana, per aver dato vita a un progetto teso a spazzar via quel poco di buon senso rimasto nei nostri ragazzi.

I “gender fluid” che magari stamattina si sono svegliati maschietti saranno concordi con quelli che stamane si sentono femminucce che Open sarà il loro giornale di riferimento.
E questo, caro Mentana, da oggi lo sappiamo anche noi.

Adolfo Spezzaferro

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

6 Commenti

  1. Un articolo così triste e vuoto non poteva che uscire da una fanghiglia informatica che è il vostro giornaletto ricicla fake-news per neofascisti.
    Dio abbia pietà di voi e della vostra indecente insensibilitò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here