Londra, 16 gen – Simon Wallfisch, violoncellista inglese discendente di ebrei perseguitati durante il nazismo a causa della Brexit ha deciso di richiedere la cittadinanza tedesca.
Simon ha da sempre manifestato contro l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.
Wallfisch protesta suonando il suo un violoncello ed eseguendo l’“Inno alla gioia” di Beethoven.

Ma, sconfortato, l’artista ha ora scelto di utilizzare una legge tedesca che lo autorizza a recuperare la sua nazionalità (come risarcimento per i crimini commessi dai nazisti) qualora andasse in porto la Brexit voluta da Theresa May.
“Ho dovuto usare una tragedia familiare per garantire il futuro della mia vita e della mia famiglia” dichiara Wallfisch all’AFP.


Un numero sempre crescente di discendenti delle persecuzioni razziali durante la seconda guerra mondiale fa ricorso a questa clausola della Costituzione tedesca.
Nel 2015 erano solo 43 cittadini britannici che avevano presentato una richiesta in base a questa norma. Nel 2016, l’anno in cui si è votato per la prima volta sulla Brexit, le richieste sono passate a 684. Nel 2017 sono arrivate a 1.667  e nel 2018 le domande presentate sono state ulteriori 1.229.
“La vedo come una vittoria e rimanere un cittadino europeo come sono sempre stato, è una vittoria contro i nazionalisti, e i nazisti” dichiara Wallfisch.

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea prevista per il 29 marzo e il relativo referendum, secondo il Times of Israel, avrebbe anche alimentato gli attriti sociali nel regno di Sua Maestà e sarebbe anche la diretta causa del crescendo di episodi antisemiti e altri reati di odio registrati dalla polizia in Inghilterra e Galles, saliti da 52.465 nel 2014-2015 a 80.393 nel 2016-2017.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

1 commento

  1. Ma che razza di ebrei britannici sono? Se il popolo britannico vuole uscire dal mostro UE e tu non rispetti questa scelta in quanto ebreo e allora vuol dire che non sei ebreo britannico e quindi inutile che fai la vittima!!

    Saluti.

    TheTruthSeeker

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here