Strasburgo, 14 giu – E’ una Alessandra Mussolini in grande spolvero quella che durante la seduta plenaria a Strasburgo del Parlamento Europeo ha risposto per le rime a chi ha accusato l’Italia in questi giorni. “Basta insultare l’Italia dentro quest’aula”, ha tuonato l’europarlamentare di Forza Italia. “Bisogna chiedere scusa a questa Italia e difendere questo governo italiano che ha salvato centinaia di migliaia di immigrati, lo difendo anche se non ne faccio parte, lo faccio da italiana”.

“Facile parlare di solidarietà quando non si aprono i porti”, ha incalzato la Mussolini facendo riferimento all’atteggiamento spesso mantenuto da paesi come Francia e Spagna, che “nemmeno di fronte a donne e bambini hanno aperto i porti”. “L’Italia, ha concluso la nipote del Duce, “si è fatta carico del lavoro sporco dell’Europa, quindi sciacquatevi la bocca quando parlate dell’Italia“.

Davide Romano

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. Era ora , essere fascisti è un dovere morale , la smetta di essere moderata…… Parli lei che può e racconti tutto , dai partigiani assassini sino ai comunisti luridi che ci stanno facendo invadere dalla feccia negra africana………. Si muova , ora o mai più.

  2. Conosco la Mussolini da qualche anno, da quando attraverso un comune amico ci adoperammo per semplificare le modalità di suo accesso al Parlamento Europeo. Mi piacerebbe sapere se è a conoscenza della desecretazione da parte della CIA, il servizio segreto americano, su nomi e cognomi e modalità di ingaggio dei traditori italiani che hanno sabotato, durante tutta la seconda guerra mondiale, le forze aeree e navali e dell’Esercito. Si tratta di alte cariche militari, tra cui tutte le massime cariche di Supermarina, il cervello delle azioni navali: nell’aria, nei deserti, nel mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here