Parigi, 19 giu – E’ il volto della nuova politica in Francia ma guai ad utilizzare con lui toni troppo informali, altrimenti Macron, come si dice a Roma, ti “imbruttisce”. E’ quello che è successo ad un ragazzo, un adolescente, durante la cerimonia del 18 giugno in Francia, in occasione delle celebrazioni per l’appello di Charles de Gaulle a combattere le forze dell’Asse. “Ça va Manu?” (Come va Manu) è la frase che ha fatto andare su tutte le furie Macron che ha subito ripreso il ragazzo.

“Sei qui in una cerimonia ufficiale e ti comporti bene. Puoi fare l’imbecille ma oggi c’è la Marsigliese e i canti dei partigiani e tu mi chiami signor presidente della Repubblica o signore”, ha detto Macron, lasciando sorpreso il ragazzo che si è limitato a rispondere “Sì signore”. Il presidente francese ha poi aggiunto: “Se un giorno vorrai fare la rivoluzione prendi prima la laurea e poi dai lezioni agli altri”.

Davide Romano

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

8 Commenti

  1. noto che Macron ha dimenticato tra “i consigli allo studente” quello di farsi “bombare” a scuola da una professoressa già attempata con figli e marito al seguito…

  2. Se non sbaglio fu Luigi XVIII a dire che lui era il Re dei Francesi e non il Re di Francia…. probabilmente Macron è il presidente della Francia e non dei Francesi… touché

  3. Macron ha fatto bene. All’autorità occorre portare rispetto. Ma poi addirittura dare del tu? La colpa comunque è dei genitori attuali, che fuggono dalle responsabilità e si divertono a fare gli “amici” dei figli. Questa è la modernità…

    • però ha fatto male a dargli dell’imbecille. Un insulto ancor più pesante in quanto pubblico e senza possibilità di replica.

  4. Piccoletto ignobile e strafottente, un grande statista dell’arroganza questo pseudo presidente…….. Anche lui , come i comunisti piddini, detesta il suo popolo e la democrazia…… una vera e propria sventura umana,uno sparaballe da oscar……..auguri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here