Parigi, 10 gen – Il ministro francese alle Pari opportunità Marléne Schiappa chiede che sia resa pubblica la lista con ogni nome dei partecipanti alla colletta a favore di Christophe Dettinger, il pugile arrestato per aver aggredito alcuni poliziotti durante la nona giornata di proteste dei gilet gialli. “Non voglio un file excel con i nomi ma voglio sapere chi, anche tra i Paesi stranieri, finanzia i casseur” tuona la bella politica.

Sono circa 117mila euro quelli raccolti sin’ora per le spese legali del boxeur francese e la ministra, piuttosto che arrendersi al fatto che un così grande numero di persone sia dalla sua parte, si chiede da quale fonte arrivino.
In un’intervista a France Inter la signora Schiappa sembra anche sottilmente accusare il governo italiano di essere uno finanziatori: “Bisogna sapere se ci sono delle potenze straniere che finanziano i casseur e le violenze urbane a Parigi. È interessante soprattutto alla luce delle posizioni di alcuni italiani“.

Il riferimento è ovviamente alle dichiarazioni di pochi giorni fa del vicepremier Luigi Di Maio, in cui tendeva la mano ai gilets-jaunes. L’appoggio del leader del Movimento 5 stelle è stato immediatamente recepito con favore dal capo dell'”ala intransigente” dei gilet gialli, Eric Drouet che ha definito “molto importante” il sostegno italiano e si è anche detto pronto ad incontrarlo.

La Schiappa non è nuova a polemiche in terra d’oltralpe. Oltre ad essere frequentemente stata accusata di approfittare del suo ruolo istituzionale per promuovere le sue opere letterarie è stata anche oggetto di forti polemiche poichè nel suo libro, Maman travaille, avrebbe incitato a frodare il servizio sanitario nazionale invitando le donne in stato di gravidanza ad esagerare i propri sintomi, la propria fragilità psicologica, in modo da continuare a percepire il sussidio: quelli sono soldi la cui provenienza parrebbe certa.

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. E non è tutto camerati,i gallici hanno messo in piedi,una colletta per la polizia,che sono oggetto delle violenze dei terribili gialli. Hanno raccolto la modica cifra di più novecentomila euro. Il mondo va indietro di secoli,la francia va indietro di secoli. A noi !

Commenta