Milano, 30 giu – Sarebbe l’ennesimo “fattarello” di cronaca nera che coinvolge immigrati in una grande città, ordinaria amministrazione per Milano. Se non fosse che l’episodio è avvenuto nel cuore di Porta Venezia, il quartiere del centro cittadino noto per essere, oltre che espressione multietnica, il gay district meneghino, proprio la notte precedente l’attesissimo Pride 2019.

Nordafricani rapinano un somalo

Via Lecco, dove sorgono in gran numero locali “omo friendly”. Lì un somalo di 23 anni è stato aggredito, picchiato, ferito con vetri rotti e rapinato da altri quattro stranieri, nordafricani. Uno di loro, un marocchino 31enne, è stato arrestato. Alle 2.15, quando il via vai della vigilia arcobaleno iniziava a calare, il ragazzo è stato avvicinato dal gruppetto di magrebini con la classica scusa della sigaretta e in un attimo se li è ritrovati addosso: è stato violentemente malmenato e derubato di portafogli e cellulare. Uno degli aggressori, non contento, gli ha pure lacerato un avambraccio coi cocci di una bottiglia, rotta per essere utilizzata come un’arma.

Arrestato un marocchino

Il somalo è finito al pronto soccorso in codice giallo, mentre per il marocchino che lo ha ferito sono scattate le manette con le accuse di rapina aggravata in concorso e lesioni personali, dopo essere stato rintracciato in zona dagli agenti. Il tutto nel cuore, nella parte “migliore”, della Milano dell’accoglienza, dell’inclusione e dei “diritti”.

Fabio Pasini

3 Commenti

  1. Fin che quei porci dalle facce color merda si scannano fra di loro….. Anche se , ovviamente, sarebbe meglio se crepassero nei loro paesi cesso senza rompere i coglioni alla gente per bene.

  2. Milanesi, saranno cazzi vostri e della vostra “ossessionate” ricerca del estremo.
    Questi vi faranno a pezzi e io resterò a guardare da ex-milanese ormai lontanissimo, con un certo sorriso compiaciutio sul volto.
    Milanesi, stronzi che votano il PD mussulmano e deviato invece di una Lega che piaccia o non piaccia è “l’unica” che potrà salvare il vostro culo flaccido e rotto da verri orrori che non immaginate neppure presto accadranno.
    Tenetevi il vostro Sala e l’inferno che ne conseguirà.

Commenta