Ancona, 10 ago – A Serra de’ Conti, vicino ad Ancona, lunedì è andato in scena l’ennesimo episodio di violenza in cui degli immigrati, sprovvisti di biglietto, hanno attaccato verbalmente e fisicamente un autista di autobus. Ovviamente, non è il primo caso del genere. Il veicolo pubblico era partito dalla Spiaggia di Velluto per raggiungere Sassoferrato. Alla fermata di Serra de’ Conti sono saliti alcuni immigrati africani. Esortati dall’autista a esibire il titolo di viaggio, il branco ha accerchiato l’uomo e l’ha pestato, fortunatamente senza conseguenze gravi.

Solo il pronto intervento di due carabinieri, chiamati dagli altri passeggeri, ha sedato la rissa e evitato il peggio. La lite però non si è placata neppure alla presenza degli uomini dell’Arma. Uno degli africani, infatti, ha comunque cercato di colpire l’autista difeso dai due carabinieri, che sono dovuti intervenire anche fisicamente. Sebbene i fatti risalgano a lunedì, solo da poche ore il video dell’aggressione è stato diffuso in rete, divenendo presto virale.

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. Tutta bella gente per carità e gentilezza non hanno eguali. Chi sa se è partita poi la corriera? E tutto perché vogliono viaggiare gratis, beh certo i due eurini risparmiati vanno nel fondo pensione. Un affarone grazie boeri, grazie sboldrina, grazie papa imbroglio.

  2. Queste sono le cosidette risorse umane della Boldrini vero? Ma le cose stanno cominciando a cambiare ve lo garantisco. Gli Italiani sono stufi!

  3. Se se basta butta giu la pasta……con le rgole che ci sono qui per l’ingaggio ( perchè ormai bisogna parlare come se fossimo in territorio NON SICURO altro che la Libia) le forze dell’ordine possono poco o niente e questi qui andranno a fare la stessa cosa sul prossimo autobus…
    Bastava fare il biglietto, e comunque senza voler aizzare nessuno alla violenza, a parte l’autista (un grande e grosso) sembra che il resto delle persone presenti è rimasta a guardare, se fosse capitato in Russia li avrebbero macinati dopo 5 minuti.
    Questi sono aggressivi, la maggioranza degli “Italiani” è social, non sa difendersi e ha paura, leva obbligatoria ai NOSTRI ragazzi subito!

  4. Video incomprensibile per una persona degna………a parte le leggi ignobili e antiitaliane dei comunistoidi che hanno tolto coraggio e spina dorsale alle forze dell’ordine restano l’amarezza e lo schifo per la mancata reazione, almeno vocale,degli altri passeggeri……… Codardi e vigliacchi, senza palle…….altro non aggiungo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here