Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 6 ott – Centinaia di residenti sono scesi in strada oggi, nel quartiere romano di Pietralata, per protestare contro il degrado dovuto all’immigrazione che da tempo ormai attanaglia la zona. La manifestazione, organizzata da CasaPound Italia e guidata dall’ex candidato alle regionali Mauro Antonini, si è snodata al grido di “Basta degrado”, raccogliendo numerosissime adesioni da parte dei cittadini del quartiere che hanno sfidato la pioggia per far sentire la propria voce.
Oltre alla denuncia delle difficoltà con cui devono fare i conti i cittadini romani, la manifestazione di Pietralata presenta anche un importante risvolto politico. In quello che era un quartiere storicamente rosso della capitale, infatti, sono stati gli stessi residenti, ormai da tempo abbandonati dalla sinistra responsabile del degrado, a contattare CasaPound per trovare un interlocutore alle proprie istanze.
“Nonostante le difficili condizioni atmosferiche e la presenza-fuffa di qualche decina di antagonisti – spiega in una nota Davide Di Stefano, responsabile romano del movimento – i residenti di Pietralata non si sono lasciati intimorire e questa mattina hanno manifestato in testa al corteo al fianco di CasaPound, l’unico movimento che realmente lotta contro il degrado delle periferie”. Gli fa eco Antonini: “Immigrazione, sicurezza, degrado sono i grandi temi che affronteremo nelle periferie romane e in tutte le realtà territoriali, volontariamente abbandonate dalle istituzioni e violentate da un’amministrazione incompetente e nemica del popolo italiano. Ed è qui che noi ci saremo accanto ai cittadini italiani”.


Nicola Mattei

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Chissa sia l’inizio di un nuovo corso. Per l’italia e italiani veri. Io vivo in francia, sono partito dal mio paese, schifato da la politica e dal degrado. Sempre w il DUX, onore a voi che avete la forza di lottare

  2. Onore e grande vicinanza ai camerati e ai patrioti che , incuranti delle minacce delle zecche sinistre , hanno sfilato per difendere il suolo italiano e la nostra sopravvivenza come razza bianca nel momento in cui i traditori piddino comunistoidi ancora difendono la feccia negroide africana e gli ignobili zingari……..come abbia fatto la pseudo destra a lasciare interi quartieri nelle mani dei comunisti parassiti pare incomprensibile. Fortunatamente CP non si arrende mai.

Commenta