Bolzano, 11 dic – Non usa mezze parole Caterina Foti, l’ormai ex sindacalista Uil. Espulsa nella giornata di ieri dall’organizzazione sindacale a causa della sua vicinanza al movimento di CasaPound Italia, non ci sta e, intervistata da Il Primato Nazionale, promette battaglia. Anzitutto contro l’organizzazione che ha decretato la sua cacciata, ma anche e soprattutto sui dossier che la vedono attualmente ancora protagonista, a partire dalle vertenze contro la provincia sul tema di alcuni licenziamenti.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here