image61
Il profilo Facebook di Osama Abdul Mohsen

Torino, 27 nov – Il Comune di Torino e l’associazione Etica e Sport hanno premiato, nella giornata di mercoledì, Osama Abdul Mohsen all’interno delle celebrazioni per l’anno come “capitale dello sport europeo”. Divenuto famoso per essere stato vittima di uno sgambetto da parte di una forse troppo ambiziosa reporter ungherese, al Mohsen venne poco dopo riconosciuto da numerose fonti siriane come appartenente al fronte Al Nusra, derivazione terrorista di Al Qaeda in Siria, fra le milizie più estremiste impegnate nella guerra al governo del Presidente Al Assad.

Secondo la formazione curdo-siriana Democratic Union Party “Osama Abdul Mohsen si unì ai gruppi terroristici nel 2011 e ha commesso crimini contro le minoranze civili, tra cui i curdi”.

Proprio per la notorietà assunta lo scorso settembre, Mohsen, ex allenatore della squadra siriana di Deir el Zor, ha di recente ottenuto un incarico da ct per il settore giovanile di una formazione spagnola. Grazie anche all’intercessione di Renzo Ulivieri, allenatore di lungo corso nel campionato italiano (Bologna, Torino, Napoli, Parma), noto soprattutto per la militanza nel partito comunista e in Sel, con cui nel 2013 sfiorò il seggio al Senato.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here