Caluso, 24 mag – È indagato per disastro ferroviario l’autista del tir rimasto coinvolto nel disastro ferroviario che si è verificato ieri sera sulla tratta tra Torino e Ivrea, nei pressi di Caluso. Il bilancio della tragedia al momento è di due morti e 20 feriti. Già nei primi minuti dopo il disastro, mentre i soccorritori si sono messi al lavoro per evitare il peggio, gli investigatori hanno cominciato a indagare per capire l’esatta dinamica dello scontro.

Erano le 23.20 quando all’altezza di un passaggio a livello nella frazione di Arè il regionale 10027 ha investito in pieno il rimorchio del maxi camion che trasportava container. Nel deragliamento che ne è seguito due vagoni si sono ripiegati su se stessi e sono finiti a ridosso di una casa cantoniera. Un palo della luce è stato abbattuto, i cavi dell’alta tensione tranciati.


Secondo una prima ricostruzione dei tecnici di Rfi, il treno partito alle 22.30 dalla stazione di Torino Porta Nuova ha urtato il tir, un trasporto eccezionale con targa lituana che, “dopo aver sfondato le barriere di un passaggio a livello regolarmente funzionante, era fermo sulla sede ferroviaria“. Il macchinista avrebbe azionato il freno d’emergenza, ma non ha potuto evitare l’impatto. Pare infatti che il tir abbia attraversato il passaggio a livello nonostante il semaforo stesse già lampeggiando per annunciare l’arrivo del convoglio. L’autista è subito stato sottoposto all’alcoltest per capire se avesse bevuto o guidasse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Sul colpo è morto il macchinista Roberto Madau, 61 anni, di Ivrea. La seconda vittima è Stefan Aureliana, uno degli uomini del servizio scorta del tir, originario della Romania ma residente a Busto Arsizio. Illeso l’autista del camion. Gravissima la capotreno, rimasta bloccata sotto una porta del primo vagone. Sul convoglio – l’ultimo della giornata su quella tratta – viaggiavano una trentina di persone. Venti di loro sono rimaste ferite.

Anna Pedri

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here