csoalambretta_maròMilano, 7 gen – “Ci sbronziamo e diciamo no ai fasci”. Questo il programma politico-culturale delle serate nel centro sociale milanese ‘CSOA Lambretta‘. Il tutto pubblicizzato tramite un video dove due soggetti in evidente stato di alterazione e disagio mentale (non sappiamo se solo momentaneo oppure permanente) invitano i “compagni” a raggiungerli per bere sangria e ubriacarsi, il tutto in nome ovviamente dell’antifascismo.

Il video viene pubblicato su Facebook dal profilo del ‘Collettivo Autonomo Tenca‘, il gruppo che il 16 dicembre scorso aveva cercato di impedire con la forza un volantinaggio del Blocco Studentesco. Quelli che compaiono nel video sono proprio i due responsabili del ‘Collettivo’, tra cui Giorgio Gozzetti rappresentante di Istituto del liceo ‘Tenca’ che dopo la tentata (e fallita) aggressione al Blocco Studentesco si vantava di aver minacciato il Preside della scuola se non avesse fatto pubblicare un circolare in cui si condannavano presunti “atti di fascismo”. Sul profilo FB di questo ragazzo così “sveglio” fa bella mostra una foto dove irride i marò Girone e La Torre.


manifestazione_antifascistaSignificativa anche questa foto, presente sul profilo ufficiale del ‘Collettivo Autonomo Tenca’, dell’altra ragazza durante una manifestazione antifascista.

Lo scenario del video è il ‘CSOA Lambretta’ di via Cornalia 6, occupato nel settembre 2014, noto alle cronache soprattutto per le continue lamentele dei residenti che ne chiedono lo sgombero in quanto fonte di degrado e disturbo alla quiete pubblica.

 

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. Basterebbe che si facesse decidere alla gente , ma su questa gioventù persa nei Tg rinomati nessuna notizia , povera Itaglia ….w l Italia che fu, qualcosa era rimasto fino agli anni 70 poi il declino assoluto

  2. Il mio non è un giudicare , perché anch io ho fatto i miei errori , ma cambiare deriva anche dallo studiare per davvero la storia non detta e ritrovando i giusti valori , che sto solo rafforzando , oggi sono fiero di aver preso coscienza , sbagliare è umano perseverare è diabolico…

  3. Ti chiedi se sono sotto effetti di alcol e droga o sono veramente così? Io ho avuto a che fare con loro X ben 3 anni e si…. Consapevoli di essere figli di un preservativo bucato sono proprio così con la gravante che in più bevono e si sparano di tutto per sballarsi…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here