Firenze, 19 mar – Un italiano di trent’anni è stato minacciato mentre viaggiava a bordo di un tram a Firenze da tre nordafricani che volevano rubargli il cane.

L’aggressione

Era lo scorso venerdì ed erano le 23 quando un ragazzo di 33 anni ha preso il tram in piazza Dalmazia. Dopo pochi minuti è stato approcciato da un primo straniero, che minacciosamente gli si faceva contro con una bottiglia in mano. Il nordafricano gli ha  poi stretto il braccio  mentre il giovane cercava di rinsaldare la museruola al suo cane, di razza rottweiler. “Aveva uno sguardo minaccioso” spiega il ragazzo, e continua raccontando di come, pochi secondi dopo, al primo straniero se ne sia aggiunto un altro. “Aveva un pitbull e continuava a ripetermi di tenere stretto il mio rottweiler, perché il suo era molto aggressivo. Lo ha detto con un tono minaccioso”.

Il tentato furto del cane

Cercando di trovare scampo, l’uomo ha tentato di avanzare verso la postazione del conducente del mezzo pubblico. Ma a questo punto un terzo delinquente, nordafricano anch’esso, gli si è parato davanti per impedirne la fuga, cercando, allo stesso tempo, di strappargli dalla mano il guinzaglio del suo cane: “Cercavo di allontanarmi ma lui continuava a seguirmi. Continuava a dirmi frasi del tipo ‘Dammi il cane o te la devi vedere con me’. Contemporaneamente cercava di sfilarmi il guinzaglio”. Fortunatamente un altro passeggero, presente a bordo del tram, ha capito quanto stava succedendo e ha chiamato immediatamente le forze dell’ordine: vedendo ciò, due dei criminali si sono dati alla fuga, scendendo appena possibile. Il terzo, invece, non pago di quanto già fatto, ha persino pedinato il giovane quando una volta che questo, raggiunta la stazione centrale di Firenze, è sceso dal tram. L’italiano è stato quindi costretto a nascondersi per seminare l’uomo, che non sembrava avere alcuna intenzione di lasciarlo andare.

Ilaria Paoletti

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. Poteva mollarlo il cane invece di rinsaldare la museruola, se era un buon rott e non un cagone da salotto erano cazzi loro.

  2. l’aggredito è italiano, il caso non fa notizia. Solo ieri a Modena era notizia di: un magrebino che aggrediva a pugni i passanti; una madre che denuncia che il figlio è stato aggredito da una gang di magrebini. Entrambe le notizie non sono andate oltre al Carlino Modena

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here