tweet gad lerner
Il tweet di Gad Lerner

Roma, 7 gen – “Esplode bomba all’idrogeno in Corea del Nord e provoca terremoto. Peccato che Salvini e Razzi non si trovassero nella loro patria elettiva”. È questa la frase che da ieri campeggia sulle pagine facebook e twitter del giornalista Gad Lerner, e che gli ha valso in poche ore centinaia di commenti critici da parte degli utenti dei social network. Il riferimento fatto da Lerner è, da un lato, al test nucleare condotto dal regime di Kim-Jong Un, che avrebbe provocato un sisma del 5.1 di magnitudo, con epicentro proprio in uno dei siti oggetto dell’esperimento. Dall’altro il giornalista si riferisce alle visite private fatte in Corea da Matteo Salvini e Antonio Razzi.

L’effetto tsunami ha però colpito anche Gad Lerner, che con il suo commento ha sollevato l’ira del web. La domanda più frequente nei commenti è cosa sarebbe successo se, a scrivere quel commento, fosse stato invece Salvini. E il leader del Carroccio non ha tardato a farsi sentire, sempre con un cinguettio su internet: “L’intelligenza di sinistra non si smentisce mai. Ciao Gad, salutami la tua patria elettiva popolata da Rom e clandestini”. Nonostante la reazione univoca e contraria al proprio commento, per ora Gad Lerner non cancella né ritratta. La palla ora potrebbe passare all’Ordine dei giornalisti, al quale diversi critici di Lerner e suoi colleghi hanno annunciato di volersi rivolgere.


Ettore Maltempo

Commenti

commenti

8 Commenti

  1. Progetto Kalergy : i sionisti progettano un mondo di razze miste negroidi con una eccezione:
    gli ebrei, la razza eletta, non dovranno ibridarsi leggete, sono certo troverete analogie con quanto sta accadendo oggi in Europa .

    Poi quando la situazione diverra ‘ ingestibile ( a mio giudizio gia’ lo è e viene in parte censurato ) coloro che la hanno provocata si manifesteranno come custodi dell ‘ordine e cosi il New World Order è pronto ed instaurato , i popoli europei accetterano di vivere in pace rinunciando alla propria identita’ e liberta ‘in cambio di non vivere in una guerriglia continua .

    qui vi cito una nota frase di Benjamin Franklin : un popolo che rinuncia alla propria liberta’ in cambio di una supposta sicurezza non merita alcuna liberta’ .

    concludo : la liberta’ non è gratis !

  2. Il commento di Gad Lerner o come si chiami e’ razzista da paura , altro che Salvini che con i suoi limiti pero’ non arriva mai a tanta cattiveria gratuita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here