Home Cronaca In Italia scomparse 2 aziende agricole su 3: continua la decrescita economica

In Italia scomparse 2 aziende agricole su 3: continua la decrescita economica

aziende agricole


Roma, 28 giu – Quanto emerge dalla presentazione dei primi risultati del settimo Censimento generale dell’agricoltura dell’Istat, svolto tra gennaio e luglio 2021, con riferimento all’annata agraria 2019-20202, è uno scenario di riduzione del numero delle aziende agricole sul territorio italiano, con una relativa decrescita per quanto riguarda tutto il settore. Infatti, sono scomparse quasi due aziende agricole su tre nell’arco dei 38 anni intercorsi dal 1982 (anno di riferimento del terzo Censimento dell’agricoltura, i cui dati sono comparabili con quelli del 2020): a ottobre 2020 risultano attive in Italia poco più di 1 milione di aziende, nonostante la Sau (superficie agricola utilizzata) sia più che raddoppiata, passando da 5,1 a 11,1 ettari medi per azienda.

Aziende agricole più che dimezzate dal 2000

Questa riduzione si è vista accentuarsi negli ultimi vent’anni, rispetto al 2000, quando era pari a quasi 2,4 milioni, il numero delle aziende agricole si è più che dimezzato. Ha detto il presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo – Un aspetto che emerge dai dati è che il mondo dell’agricoltura italiana mantiene la propria impronta familiare, mentre l’intensità di manodopera si riduce. Nel 2020, in oltre il 98% delle aziende agricole si trovava manodopera familiare, anche se nella forza lavoro è stata progressivamente incorporata manodopera non familiare, che ha raggiunto 2,9 milioni, cioè il 47%. Nel 2010 era il 24,2%, più o meno la metà. Negli stessi 10 anni, la forza lavoro complessiva ha perso il 28,8%, in termini di addetti, e il 14,4% in termini di giornate standard lavorate”. 

Una politica di riduzionismo e decrescita

La tendenza che si osserva è inscrivibile nel processo che sempre maggiormente il nostro paese sta subendo, caratterizzato dal riduzionismo e dalla decrescita in ogni ambito (industriale, sociale, culturale ecc.). Ciò che manca è una politica che abbia nella riconquista dell’agire storico del proprio popolo il punto fondamentale, per contrastare così la progressiva scomparsa dell’uomo europeo e chi ci vorrebbe asserviti e inermi.

Andrea Grieco

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta Annulla risposta