Roma, 23 lug – Il peschereccio italiano “Tramontana” è stato sequestrato nel golfo di Sirte da una motovedetta libica. Lo riferisce la Farnesina in una nota, in cui il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ha dato “istruzioni all’ambasciatore d’Italia, Giuseppe Buccino, di adoperarsi prontamente con la massima efficacia al fine del corretto trattamento e di un rapido rilascio dei membri dell’equipaggio e dell’imbarcazione, costretta a dirigersi verso il porto di Misurata”.

La Farnesina ha precisato poi che le ragioni del sequestro non sono ancora chiare, ma con tutta probabilità sono legate alle attività di pesca in acque definite “ad alto rischio” e per questo “sconsigliate da parte del Comitato Interministeriale per la Sicurezza dei Trasporti e delle Infrastrutture”.

Eugenio Palazzini

2 Commenti

  1. il ” divertente” è che il gov italiano gli regala le motovedette….Altro che chiedere il rilascio…motonave armata ed elicotteri, per bloccare i negretti con le conchiglie al naso e sequestrare la motovedetta regalata..ministro difesa, da condannare per altro tradimento e incompetenza.

Commenta