Milano, 8 mar – Due feriti e un immigrato arrestato: questo è il bilancio di una mattina di ordinaria follia a Milano, in Stazione Centrale.  Alle 6.40 di questa mattina un libico è entrato nel locale “Panino giusto” cercando di rubare un coltello. Le due inservienti che si stavano cambiando in quel momento lo hanno comunque scoperto. Ed è proprio in quel momento che l’immigrato è fuggito: nel piazzale, bloccato da una guardia giurata, ha tentato violentemente di reagire. Di nuovo scappato, si è nascosto dietro un cespuglio per non farsi trovare. Ma, passati pochi minuti, è tornato di nuovo alla carica con l’arma in mano. Poi si è scagliato su alcune persone nella “Galleria delle carrozze” della Stazione centrale.

Una volta nella galleria il libico ha iniziato a menare fendenti a destra e a manca: prima ha ferito un gambiano di 20 anni colpendolo alla spalla con il coltello mentre questi stava prelevando del denaro ad un vicino bancomat:  la vittima dell’aggressione è stata immediatamente ricoverata presso il Fatebenefratelli.  Ne avrà per 10 giorni di prognosi. La seconda vittima è stato un altro passante, un cittadino della Costa d’Avorio di 30 anni che si trovava per caso a passare di lì. L’immigrato ha cercato di colpirlo all’addome con l’arma da taglio: il 30enne africano, però,  si è difeso con tutte le forze. La lama lo ha ferito alle mani.  I tagli sono stati così profondi che sono arrivati, purtroppo, a recidergli i tendini. I medici per lui i medici hanno disposto 50 giorni di ricovero per la piena guarigione. Anche il libico autore del folle gesto ha avuto un malore: dopo essere stato fermato dall’ivoriano ora ricoverato, è stato preso in custodia dai carabinieri e ora è in cella. Resta da capire per quanto: questo è solo l’ennesimo episodio di follia e degrado che ha come teatro la stazione Centrale di Milano.

Ilaria Paoletti

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

2 Commenti

  1. E che cazzo………..sala e maiorchino vogliono più negroidi, più migranti, più delinquenti e spacciatori,vogliono gli italiani fuori dalle loro case,sono propensi a perdonare coloro che ti entrano in casa e ti rubano l’oro di famiglia, e voi cosa fate?????? Denunciate episodi gravi alla stazione centrale di Milano…….vergogna, in Italia sono in aumento i rigurgiti razzisti e fascisti e voi segnalate simili insignificanti episodi……..????? Ovviamente scherzo e rido per non piangere, la disinformazione è totale e letale………da skypd24 sino a la7,passando per la rai faziosa, è tutto un fiorire di lamentele e frigne comuniste, nemmeno gli italiani accoltellati e i poliziotti con la testa spaccata smuovono questo ignobile lerciume culturale sinistro…………indegni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here