Povoletto, 7 ago – Annamaria e Olivier Borgobello, sono due fratelli che vorrebbero essere eletti come i due ragazzi più belli d’Italia. Per il momento stanno tenendo alta la bandiera del Friuli Venezia Giulia, regione per la quale dovrebbero rappresentarne la tipica bellezza, quasi nordica, nei vari concorsi che stanno vincendo. Lei ha vinto la fascia di Miss Italia Alpitour a Sacile, lui quella di Boy Italia a Lignano Sabbiadoro. Ora hanno diritto ad andare avanti negli altri gradini del concorso.


Lei ha 22 anni, lui 19. Annamaria lavora come barista in centro a Udine, ed è in attesa di un lavoro più consono al suo diploma di tecnico dei servizi sociali, oltre che della fascia da reginetta di bellezza. Olivier lavora in una ditta di autotrasporti ed è in possesso di un diploma di manutentore meccanico.

Una storia bellissima, di due fratelli che si sostengono a vicenda e fanno il tifo l’uno per l’altra e l’altra per l’uno, visto il loro sogno comune. Ancor di più perché appartengono a una famiglia numerosa, con ben sei figli. Ma si tratta delle tipiche bellezze fiulane? Presenza nordica, occhi e capelli chiari, quasi diafani? Non proprio. Belli sono belli, alti sono alti, ben proporzionati, atletici, muscolosi il giusto, occhi espressivi e sorrisi rassicuranti. Lei ha i capelli fin poco sopra le spalle, mentre lui li ha lunghi e con le treccine.

Entrambi sono nati sotto il segno dei gemelli. Ad Haiti. Perché i due fratelli sono stati adottati 13 anni fa da una famiglia di Povoletto, in provincia di Udine, ma sono nati ai Caraibi. Dei sei fratelli, infatti, tre sono haitiani e tre italiani. Annamaria e Olivier, Olly per gli amici, sono arrivati in Italia rispettivamente quando avevano 9 e 6 anni. Dicono: “Ci sentiamo italiani a tutti gli effetti, anche se il nostro cuore è comunque diviso con Haiti”. Però partecipano a Miss e Mister Italia.

 

Commenta