Vicenza, 13 mar – Scene da far west a Noventa Vicentina e purtroppo ci ha rimesso la vita una povera donna di 50 anni, trascinata a fuori dalla sua auto a da un ladro.

Investita dal ladro

Immediatamente dopo averla tratta fuori dall’abitacolo della sua autovettura con la forza,  l’uomo l’ha investita con la stessa, uccidendola sul colpo. E poi il ladro è fuggito, senza curarsi dello stato della donna, a bordo dell’automezzo di un altro uomo, probabilmente un complice. I due banditi, stando alle prime ricostruzioni sarebbero giunti sul posto forse per per poter mettere a segno subito il colpo o forse, con ogni probabilità, per compiere un “sopralluogo”.

Spinta fuori dall’auto in corsa

La macchina a cui si sono avvicinati era una Mercedes ed era parcheggiata: la donna proprietaria del veicolo stava  in quel momento effettuando un prelievo al vicino bancomat. Solo in un secondo momento i ladri si sono resi conto che sul sedile posteriore dell’auto c’era un’altra donna seduta. Essa avrebbe tentato disperatamente di oppurre resistenza, ma i due criminali l’hanno brutalmente spinta fuori dall’auto in corsa. Sul posto sono sopraggiunte le volanti della polizia ma per la donna non c’era più niente da fare. La fuga dei due banditi è durata assai poco ed è finita contro un muro, di un vicino supermercato. Abbandonato il mezzo inizialmente a piedi, i criminali hanno deciso di di fuggire via con un’altra auto.  Adesso la zona è costellata da posti di blocco e pattuglie delle forze dell’ordine nella speranza di riuscire ad arrestare i due assassini.

Ilaria Paoletti

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. Ditelo ,cari comunistoidi, al vostro caro presidente della pseudo repubblica in cui viviamo,che oggi pontificava di socializzazione e società serena………da schifo,la gente muore e questo marziano parla del niente…….. Indegno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here