Il Primato Nazionale mensile in edicola

khameneiTeheran, 17 lug – “Siete ben consapevoli che alcuni dei 6 Stati (che hanno partecipato al negoziato, ndr) non sono affatto affidabili” Così anche su Twitter la Guida Suprema dell’Iran, l’Ayatollah Seyyed Alì Khamenei, ha voluto avvertire il presidente Rohani dopo aver ringraziato il team iraniano per “gli instancabili sforzi” che hanno portato Teheran a centrare uno storico accordo sul nucleare a Vienna con le maggiori potenze mondiali, giudicandolo “un passo importante”.
Khamenei ha invitato le autorità iraniane a vigilare sugli accordi per evitare violazioni degli impegni presi dagli interlocutori. Considerazioni fatte dalla Guida Suprema in risposta ad una lettera di Rohani, a lui indirizzata, nella quale il presidente ha parlato di “vittoria diplomatica dovuta al fatto che le grandi potenze hanno compreso di non poter ostacolare il progresso dell’Iran nella scienza e nella tecnologia nucleare (civile, ndr).” “In un momento in cui il Medio Oriente è inghiottito nel caos, la Repubblica islamica dell’Iran sostiene i paesi della regione di fronte al flagello del terrorismo e continuerà su questa strada”, ha detto poi Rohani.
L’Ayatollah ha mostrato apprezzamento per i risultati ottenuti ma ha voluto comunque invitare il Parlamento iraniano ad esaminare attentamente il testo del Piano d’Azione Comune, specificando che non si deve lasciar spazio a possibili brecce e cavilli che possano poi essere utilizzati dalle potenze del 5+1.
Eugenio Palazzini



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta